Uisp Atletica Siena: Renzi e Pecciarelli, dagli italiani juniores ai titoli toscani
10 Feb, 2017
Uisp Atletica Siena Simone Delprato -centro- e Francesco Raciti - sx - campioni toscani 200m (1)

Momento di massima intensità agonistica per la Montepaschi Uisp Atletica Siena impegnata nei campionati italiani e nei campionati regionali indoor.
Lo scorso fine settimana si sono disputati ad Ancona i Campionati italiani juniores e promesse (under 23) che hanno visto presenti tre atleti biancorossoneri, Federica Renzi, Duccio Pecciarelli, Claudio Facchielli, e il Carabiniere Yohanes Chiappinelli.
Federica Renzi, da poco juniores, ha magnificamente interpretato i 60hs under 20, cogliendo il quinto posto in finale con 9”03, dopo aver corso 9”18 in batteria e 8”93 (personale) in semifinale. La ragazza allenata da Stefano Giardi, dopo uno start annullato per movimento sui blocchi di un’altra atleta, intimorita dal rischio falsa partenza, è scattata con cautela, cogliendo un risultato di prestigio considerando che la vincitrice, l’emiliana Elisa Maria Di Lazzaro, ha siglato dopo 31 anni il nuovo primato italiano, 8”28.
Molto buone anche le prestazioni di Duccio Pecciarelli, impegnato negli 800 e nei 1500 juniores. Sulla distanza più breve Pecciarelli ha colto la settima piazza, correndo con il personale di 1’55”36 (secondo nella terza serie), mentre nei 1500 ha chiuso decimo in 4’11”10, personale indoor abbassato di oltre otto secondi.
Claudio Facchielli ha invece corso i 400m promesse, concludendo con il primato stagionale di 50”21, 15°, e nuove positive indicazioni verso la stagione all’aperto.
Al via dei 3000m under 23 anche il carabiniere Yohanes Chiappinelli, cresciuto nella Montepaschi Uisp Siena.
Il vicecampione europeo juniores di cross ha cercato di sfiancare il gruppo dei pretendenti al successo impostando un ritmo solitario, ma nelle ultime centinaia di metri il suo incedere costante è stato ripreso dal campione uscente, Ahmed Abdelwahed, che con una imperiosa volata lo ha preceduto di pochi centesimi, 8’12”08 contro 8’12”65. Prima medaglia nella nuova categoria quindi agrodolce per il talento senese, che comunque incamera un tempo lusinghiero (nuovo primato personale sulla distanza che non correva dalla stagione estiva 2015), e una nuova esperienza nelle prove indoor, raramente frequentate in carriera.
Tornati dagli italiani di Ancona, Renzi e Pecciarelli hanno primeggiato nei campionati toscani.
Al Mandela Forum di Firenze, dove è stata posizionata la pista indoor di 160m e un rettilineo di 55m, sono infatti stati assegnati i titoli toscani in differenti categorie, e Federica Renzi è riuscita ad imporsi nella prova assoluta (e juniores) dei 55m ostacoli.
La classe 1999 ha primeggiato in 8″25 (8″30 in batteria) registrando anche il nuovo primato toscano juniores (precedente Carol Boccardo, 8″34 nel 2011), e con questa prestazione si presenterà tra due weekend nuovamente ad Ancona ai Campionati assoluti.

Federica Renzi

Federica Renzi

Duccio Pecciarelli ha invece vinto il titolo toscano juniores dei 3000m in 9’13″6 (5° assoluto), confermando l’ottimo stato di forma visto agli italiani di categoria.
A sorpresa sull’angusto anello fiorentino sono arrivati altri tre titoli toscani nei 200m, grazie a Simone Delprato e Francesco Raciti.
Entrambi allenati da Cristina Fornacelli, Simone Delprato ha vinto sia il titolo regionale assoluto che quello juniores correndo in 24″04; Francesco Raciti invece giungendo secondo assoluto in 24″20, ha primeggiato tra gli under 23.
A corollario di questi successi, la Montepaschi Uisp Siena ha aggiunto altri piazzamenti sul podio a livello regionale: Claudio Facchielli, bronzo nei 55m promesse; Alberto Menicori, bronzo nel triplo juniores; e ancora Delprato, argento nei 55m juniores.