Uisp Atletica Siena, Fabrizio Finetti campione italiano master
28 Feb, 2019
logo_are_6_trasp

L’ultimo fine settimana di febbraio ha portato l’Uisp Atletica Siena al capolinea degli appuntamenti indoor, con l’assegnazione a Firenze dei titoli toscani assoluti nello sprint, mentre a Empoli si è disputata la “Festa del Cross Toscano”, seconda prova regionale dei campionati individuali e di società di corsa campestre, in cui sono stati assegnati i titoli regionali dalle categorie promozionali fino a quelle assolute.

Dall’appuntamento sulla pista fiorentina spicca sui 60m il risultato di Claudio Facchielli. Il crono di 7’’25 in batteria ha consentito al velocista di Montefollonico l’accesso nella migliore delle quattro finali in programma, dove ha chiuso a un passo dal podio, quarto posto con il tempo di 7’’22.
Sulla stessa distanza Giacomo Frassinelli ha guadagnato il primo posto nella finale dedicata alla categoria allievi con il crono di 7’’40. In gara anche Jacopo Dringoli, diciottesimo con 7’’53; Giulio Casamonti, trentunesimo con 7’’69; Pietro Lenzi, trentasettesimo con 7’’75; Emma Zanelli, allieva, ventesima con 8’’79; Silvia Fregoli, allieva, ventunesima con 8’’82; Livia Ferrini, allieva, ventottesima con 8’’96. La cadetta Giada Bernardi, impegnata nelle gare rivolte agli under 16, ha vinto nei 60m con il tempo di 7’’99, piazzandosi inoltre quarta nei 60Hs con 9’’77.
A Empoli, su un tracciato caratterizzato da un lungo giro e alcuni dislivelli, si sottolinea il decimo piazzamento di squadra ottenuto dalle biancorossonere della categoria ragazze con le prove di Carlotta Fantauzzo, diciannovesima, Olimpia Filisio, ventiquattresima, Sofia Gennai, novantaquattresima e Anna Formentin, centesima nel tracciato da 1,5Km.
In gara nel cross da 1,5Km ragazzi Tommaso Marrone, trentanovesimo; nei 2,5km dei cadetti Duccio Cetoloni, quarantottesimo; nel cross 4 km allieve Zoe Pazzagli, tredicesima e Bianca Floris, quattordicesima; mentre nella prova assoluta, corsa su 10km, si registra l’ottantesimo posto di Jacopo Gragnoli.
Nell’impianto indoor di Modena si è svolto l’incontro indoor tra rappresentative regionali dedicato alle categorie allievi e junior. Noa Rocchigiani, chiamata a rappresentare i colori della Toscana nel lungo, dopo il primo salto a 5,45m, è stata costretta a interrompere la gara per un infortunio.
Una notizia gratificante infine è giunta da Ancona, dove nei Campionati italiani Master indoor, Fabrizio Finetti ha vinto il titolo italiano di salto triplo categoria M55 saltando 10.97m. Classe 1960, docente di educazione fisica, valente atleta dagli anni 80, e primatista sociale nel salto triplo e nell’alto, ha raccolto questo successo che va ad aggiungersi a quelli conquistati lo scorso anno.
L’attenzione del mondo dell’atletica leggera si sposta adesso a Glasgow, dove nel week end sono in programma i Campionati Europei indoor. Nella delegazione italiana è presente il presidente dell’Uisp Atletica Siena Stefano Giardi, tecnico dell’altista veneta Elena Vallortigara, chiamata in gara venerdì alle ore 20:00 per la qualificazione, domenica invece alle 20:15 l’eventuale finale.