Prima pagina

“Tutto il Natale di Siena”, Pallai: “Un grande successo che premia la scelta di puntare su un cartellone integrato di eventi”

Un grande successo di pubblico, oltre centocinquanta eventi distribuiti in due mesi. E’ stato questo “Tutto il Natale di Siena”, il cartellone promosso dal Comune di Siena per le Feste natalizie: dal 1 dicembre, due mesi di eventi, iniziative musicali, visite guidate e mostre che hanno coinvolto l’intera città. “Il nostro progetto – afferma Sonia Pallai, assessore al turismo del Comune di Siena – era quello di dar vita a un ‘Natale diffuso’, con eventi che non si limitassero ad animare Siena nei soli giorni di Natale e Capodanno, ma che permettessero di vivere la città anche nelle settimane precedenti e successive alle feste, proseguendo appunto per tutto il mese di gennaio. Ma soprattutto la volontà è stata quella di utilizzare un sistema di pianificazione integrato degli eventi come strategia per comunicare efficacemente il nostro patrimonio attraverso tutte le sue eccellenze culturali, musicali ed enogastronomiche”.

Cartellone differenziato per intercettare le esigenze di ospiti e senesi. “Grazie alla fattiva collaborazione di associazioni, esercenti e privati – sottolinea Sonia Pallai – siamo riusciti a coinvolgere tutto il tessuto cittadino con un programma di eventi che hanno spaziato dalla musica all’enogastronomia, dalle mostre alle visite guidate all’interno del centro storico e del Santa Maria della Scala, fino ai laboratori per bambini e ai corsi di cucina. Un cartellone ricco per tutte le età, per gli ospiti e per i senesi. Questo ha reso Siena ‘viva’ anche in giorni solitamente di bassa stagione. ‘Tutto il Natale di Siena’ è dunque un percorso da ripetere, coinvolgendo sempre di più le associazioni e, in generale, tutto il tessuto culturale ed economico della città”.

Siena città per famiglie con le iniziative per bambini. Tantissime le iniziative per bambini che, nei due mesi del cartellone, hanno coinvolto i più piccoli con laboratori al Santa Maria della Scala, presso il Museo d’arte per Bambini, alla Corte dei Miracoli o presso la Biblioteca degli Intronati. “Un modo nuovo – dichiara Sonia Pallai – per coinvolgere i più piccoli attraverso esperienze dirette di pittura, disegno, scrittura e ascolto. La scelta di arricchire il cartellone con tanti momenti “formato baby” ha permesso alla città di proporsi come meta aperta e accogliente anche per le famiglie e per chi viaggia con bambini”.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena