Tuscan Steel Works, Pugnalini (Pd) interroga la Giunta regionale sul futuro dell’azienda di Chiusi
28 Gen, 2015
edilcentro chiusi

Un impegno concreto da parte della Giunta Regionale presso il Governo nazionale in merito alla vertenza riguardante l’azienda Tuscan Steel Works srl di Chiusi (Siena), in particolare per verificare la possibilità di riprendere la commessa per il ministero della Difesa finalizzata alla costruzione di un Hangar presso l’aeroporto militare di Pisa. Lo chiede un’interrogazione Pd, firmata dalla consigliera regionale Pd e Presidente della Commissione Sviluppo Economico Rosanna Pugnalini.
“In ballo c’è il futuro di un’azienda importante che dà lavoro a 25 dipendenti, in un momento di grave crisi economica. – spiega Pugnalini – Secondo quanto riportato nelle comunicazioni diffuse dai lavoratori della Tuscan Steel Works, la revoca di una importante commessa da parte del Ministero della Difesa avrebbe portato al blocco degli stipendi e a minacciare il futuro stesso dell’azienda. Il Governo deve fare chiarezza al più presto, per questo chiediamo alla Giunta regionale di fare un punto della situazione sulla vertenza e di attivarsi nei confronti del Ministro della Difesa cercando di verificare i motivi del blocco della commessa e di capire se è possibile riprendere il lavoro, dando così una prospettiva occupazionale e produttiva all’azienda”.
Nell’interrogazione la consigliera Rosanna Pugnalini, infatti, ricorda che il contratto più importante dell’azienda operante a Chiusi, fosse proprio quello relativo alla costruzione di un Hangar per conto del Ministero della Difesa, presso l’aeroporto militare pisano, per lavori ammontanti a circa sei milioni di euro.