Turista americana colta da malore, soccorsa dalla Polizia
24 Ott, 2016
polizia-auto-frontale

Erano le 22 circa quando la Polizia ha notato un uomo che era sceso in strada in zona San Prospero, per chiedere aiuto.
La moglie si era sentita male all’interno della camera della struttura ricettiva dove alloggiavano e parlando soltanto l’inglese, dato che sono entrambi turisti americani, non riuscivano ad attivare i soccorsi.
Fortunatamente i poliziotti delle volanti della questura in servizio di controllo del territorio, transitavano da via Pannilunghi quando lo hanno visto agitarsi al telefono.
Si sono avvicinati e hanno capito subito la situazione.
Uno dei due poliziotti ha fatto, quindi, da tramite parlando con i sanitari del 118 che dopo pochissimi minuti sono giunti sul posto.
Nel frattempo anche i titolari del bed and breakfast sono sopraggiunti, in tempo per sincerarsi che la donna stesse bene.
Dopo le prime cure e soccorsi, infatti, i sanitari hanno verificato che non si trattata di nulla di grave ma soltanto di un malore.
Entrambi gli stranieri hanno ringraziato la polizia per la disponibilità e l’aiuto prestato grazie al quale hanno potuto così proseguire serenamente il loro soggiorno nella nostra città.