Turismo slow e cura del paesaggio. Allo studio due progetti in Val di Chiana e Val d’Orcia
11 Nov, 2016
Vista dell'Amiata dalla Val d'Orcia

La Giunta regionale ha approvato una delibera su proposta dall’assessore al paesaggio Vincenzo Ceccarelli che prevede un finanziamento di 100.000 euro ciascuno ai Comuni di San Giovanni d’Asso (SI) e Cortona (AR), per la realizzazione di studi di fattibilità relativi a due progetti: quello del recupero del prezioso patrimonio storico-immobiliare delle case e fattorie Leopoldine della Val di Chiana, e quello della creazione e promozione di itinerari turistici e cicloturistici in Val d’Orcia, per favorire un turismo slow e sostenibile attraverso l’uso di bici e treno. Gli studi di fattibilità avranno come principale scopo quello di valutare l’inquadramento territoriale e socio economico del progetto, chi ne trarrà beneficio, le possibili alternative, la fattibilità economica e finanziaria dell’opera. Obiettivo generale è quello di valorizzare la bellezza e la cura del paesaggio come volano di rilancio dell’economia.