Prima pagina

Truffano anziani facendo avances sessuali, l’allarme della Polizia

La Polizia di Stato scende di nuovo in campo per prevenire le truffe agli anziani e lancia l’allarme per una nuova tecnica di raggiro che, secondo le segnalazioni raccolte, si sta diffondendo sul territorio senese. La trappola questa volta è architettata da donne di bell’aspetto sui trent’anni, che normalmente agiscono in due ma anche da sole, avvicinano uomini anziani, chiedendo talvolta protezione o lavoro, altre volte offrendo loro prestazioni sessuali, cercando in tal modo di circuirli.
In alcuni casi, dopo aver distratto le vittime sfilano loro l’orologio o la collanina d’oro, senza che se ne accorgano. Fortunatamente non sempre le vittime cadono nel tranello, come è accaduto questa mattina a Chiusi, quando un uomo è stato avvicinato da due donne, probabilmente di etnia rom che hanno tentato di cingerlo e imbrogliarlo, toccandolo più volte e prendendolo per un braccio, nel tentativo di sfilargli l’orologio d’oro, fortunatamente senza riuscirci.
Proprio per questo la Polizia di Stato vuole rammentare a tutti i cittadini, ma in particolar modo agli uomini anziani, di prestare particolare attenzione a queste fantomatiche giovani donne che offrono amore, cerando di mostrarsi disponibili, ma che, in realtà, mirano a ben altro, segnalandolo, come è accaduto stamani, immediatamente alle forze dell’ordine.
Nella stessa situazione può, infatti, venire a trovarsi qualche altra vittima, che, essendone già a conoscenza grazie all’informazione ricevuta, saprà come comportarsi.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena