Trovato con un coltello proibito, denunciato marocchino. Viaggiava in auto con due clandestini
28 Ago, 2018
carabinieri posto blocco

E’ stato denunciato per porto di armi od oggetti atti ad offendere un marocchino di 48 anni, residente a Roccalbegna (GR), trovato in possesso di un coltello a serramanico di genere proibito (lungo 20 centimetri e con una lama di 10 cm) e di un grosso cacciavite, idoneo per compiere effrazioni. L’uomo, che ha alle spalle diversi precedenti, è stato fermato ieri dai carabinieri di Siena durante un normale controllo del territorio, a bordo di un’auto sulla quale viaggiavano anche due cittadini tunisini risultati clandestini sul territorio nazionale, che sono stati espulsi.