Trofeo del Nobile XC, tra Chiusi e Montepulciano sfrecciano le mountain bike
18 Apr, 2018
cerro bike 2017_7

Domenica 22 aprile, a Chiusi e a Montepulciano, si farà del ciclismo “vero”, quello per cui vince chi per primo taglia il traguardo. Se l’agonismo su strada, grazie anche all’andamento collinare del territorio, che sembra fatto apposta per le due ruote, da queste parti è di casa, un po’ meno lo è quello sullo sterrato. E infatti la novità del Trofeo del Nobile XC (questo il nome della manifestazione) è rappresentata proprio dal percorso fuoristrada, campo di gara ideale per le mountain bike.
Ad organizzare la manifestazione sono due associazioni sportive, la Cerro Bike di Montepulciano e l’ ASD Montallese Ciclismo; la partenza avverrà domenica mattina alle 9.30 proprio dal Velodromo di Montallese, uno dei pochi rimasti in Toscana, teatro tra l’altro della storica Coppa Bologna, che si disputa dal 1929. Da lì il gruppo si avvierà per un trasferimento di una diecina di chilometri verso il Bosco delle Cerraie, area situata in località Tre Berte, al confine tra Montepulciano e Chianciano Terme, vicina ai laghi di Montepulciano e Chiusi. Ed è dalle Cerraie che partirà la gara vera e propria che, garantiscono gli organizzatori, proporrà un percorso inedito, lungo i sentieri che attraversano il bosco. L’anello misura 10 chilometri e i concorrenti potranno scegliere di ripeterlo 2 o 3 volte, gareggiando quindi per classifiche separate.
Il circuito viene considerato di media difficoltà ed è stato ideato per essere veloce e scorrevole, comunque sempre pedalabile.
C’è molta attesa per la manifestazione che dovrebbe richiamare circa 150 concorrenti, provenienti da tutta Italia. Oltre all’aspetto agonistico, non è secondario quello promozionale: come è noto, il turismo sportivo rappresenta, in Toscana, una voce importante del movimento complessivo di viaggiatori e visitatori mentre proprio a Montepulciano, grazie alla realizzazione del Sentiero del Nobile ed al notevole impegno della Cerro Bike, l’escursionismo in bici è ormai una positiva realtà.
Il trofeo è inserito nel campionato interregionale UISP “Colli e Valli” di cui rappresenta la sesta di dodici prove complessive.
Al termine della gara sarà offerto il tradizionale “pasta party” e si procederà quindi con la ricchissima cerimonia di premiazione che prevede la consegna di circa 50 riconoscimenti nella varie categorie.