Trofeo Chiusinvetrina, giovani ciclisti nel centro commerciale naturale di Chiusi
24 Lug, 2014
foto_01

Saranno tantissimi i giovanissimi ciclisti provenienti dalla Toscana e non solo che parteciperanno sabato 26 luglio alla seconda edizione del “Trofeo Chiusinvetrina”. La partenza della manifestazione che è promossa ed organizzata dal centro commerciale naturale di Chiusi Scalo “Chiusinvetrina” insieme alla Polisportiva Albergo-Oliveto, la ASD Nobilis Populus Maccius di Macciano, il Comune di Chiusi che ha patrocinato l’evento e da Banca Valdichiana che ha sostenuto l’iniziativa e che offrirà anche i premi ai vincitori partirà alle ore 15.00 e terminerà intorno alle 18.30 quando si svolgerà la cerimonia di premiazione.
“Il trofeo Chiusinvetrina è un’iniziativa –dichiarano il sindaco di Chiusi Stefano Scaramelli e l’assessore al
sistema Chiusipromozione Chiara Lanari – che conferma la vitalità degli operatori del centro commerciale
naturale di Chiusi Scalo che, con inventiva e spirito di iniziativa, scoprono sempre nuovi modi per
promuovere la nostra città e le proprie attività; sarà una giornata all’insegna del divertimento per giovani e
giovanissimi quella di Sabato 26 Luglio ed il percorso cittadino pensato è interessante. Chiusi può diventare
una città dello sport, di riferimento per il territorio e non solo, e anche questa iniziativa, dopo il campionato
italiano di Triathlon, di bici su strada (con la Coppa Bologna), dopo i mondiali di jorkiball e dopo aver vinto
il campionato e la Coppa Italia di pallavolo, ne è la dimostrazione. Per questo abbiamo fatto e continueremo
a fare investimenti anche nello sport perché esso è uno dei protagonisti della vita dell’essere umano,
indispensabile per migliorarne la qualità, per una sana formazione e crescita e, perché no, anche strumento di
promozione.”
“Dopo le tante iniziative orientate alla promozione del commercio attraverso eventi legati all’intrattenimento, – spiega Maria Gliatta, presidente di Chiusinvetrina – con il Trofeo, così come con LoSpeluzzico, ci spostiamo sulla promozione della cittadina in generale, collaborando con le associazioni locali per dar vita ad eventi nuovi, che portino i cittadini di Chiusi a vivere sempre più il loro paese e gli abitanti dei paesi dei dintorni, a scegliere Chiusi per trascorrere il loro tempo e fare i loro acquisti. Nel caso del Trofeo Chiusinvetrina l’iniziativa è finalizzata alla promozione dello sport giovanile in generale e del ciclismo in particolare, uno sport che a Chiusi sta ottenendo molto seguito anche grazie all’attività che la Polisportiva Albergo Oliveto ha avviato ormai da alcuni anni al velodromo di Montallese e dallo scorso anno grazie anche all’attività dell’associazione Nobilis Populus Maccius di Macciano.”
“Per Banca Valdichiana – sottolineano la presidente Mara Moretti e il direttore Fulvio Benicchi – è una soddisfazione partecipare a questo evento che unisce in un’unica iniziativa la promozione del paese, la promozione dello sport e il sostegno ai giovani, da sempre oggetto della nostra attenzione e più che mai in questo periodo di crisi economica, in cui abbiamo voluto dedicare ai ragazzi anche un’associazione specifica, “Noi giovani”, nella convinzione che è da loro che bisogna ripartire, perché sono loro che rappresentano il futuro dei nostri territori”.
Lo sport che si lega al commercio grazie al collante fatto dall’energia di tante giovani promesse del ciclismo, potrebbe essere descritta così la filosofia alla base del secondo Trofeo Chiusinvetrina.
Il centro commerciale naturale è affiancato nell’organizzazione di questo evento dalla Polisportiva Albergo Oliveto, società con quaranta anni di attività e con tante vittorie anche nel ciclismo professionistico e che dal 2012, sotto la direzione del Direttore Sportivo Alamo Presenzini Mattoli, ha scelto il velodromo di Montallese come base per i propri allenamenti.
La gara avrà partenza e arrivo in Via Goffredo Mameli, passerà per Piazza 26° giugno, via Oslavia e via Morgantini. A partire dalle 14 le strade in cui si svolge la gara verranno quindi chiuse al traffico creando così un percorso tecnico dove i ragazzi si cimenteranno a partire in sei gare miste con punteggio differenziato per maschi e femmine. Al termine verranno premiate le tre società con i punteggi più alti.