Calcio Home Slide Show Sport

Triplio ingaggio della Robur: arrivano Conson, Peroni e Mataloni

Triplo ingaggio per la Robur, che annuncia l’arrivo di Diego Conson, Federico Mataloni e Alessandro Peroni. Presenti alle firme il direttore sportivo Giorgio Perinetti ed il collaboratore Pierfrancesco Strano.

Diego Conson, nato a Napoli l’11 gennaio 1990, è un difensore centrale proveniente dalla serie C, nell’ultima stagione in forza al Potenza dove ha giocato 31 partite e da cui si è svincolato a fine campionato. Ha vestito anche le maglie di Carrarese, Reggina, Sambenedettese e Forlì, sempre in serie C, totalizzando 124 presenze e 4 gol. Conson ha firmato un contratto biennale.

Dall’Ancona-Matelica arriva a titolo definitivo Alessandro Peroni, ala destra del 2000. Nato a Pesaro, cresciuto nelle giovanili del Cesena, dalla stagione 2019 attaccante della società marchigiana, ha giocato 43 partite realizzando 4 reti e contribuendo prima alla promozione in serie C e poi alla conquista dei playoff. Precedentemente ha militato nel Santarcangelo con 35 presenze e tre reti. Peroni ha firmato un contratto annuale.

Ingaggiato inoltre il portiere Federico Mataloni, classe 2002, proveniente dalla Unione Sportiva Affrico e lo scorso anno tesserato del Grassina in serie D. L’estremo difensore, nella passata stagione, ha esordito in prima squadra nell’ultima parte del campionato totalizzando 12 presenze per un totale di 1080 minuti. Mataloni ha sottoscritto un contratto annuale con la società bianconera.

“Abbiamo firmato tre contratti importanti – spiega il direttore sportivo Giorgio Perinetti – due giocatori con esperienza di serie C che nella nostra categoria potranno fare la differenza mentre il giovane portiere è una quota su cui facciamo molto affidamento. Siamo ancora al lavoro per nuovi ingaggi e cessioni. Per l’inizio della preparazione, mister Gilardino avrà la sua rosa a disposizione, fatto salvo due o tre finestre da completare a ritiro iniziato”.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena