Trasporta scarti edilizi senza licenza, multa e sequestro del mezzo per un camionista sull’Autopalio
17 Gen, 2019
FIRENZE e SIENA - Controlli in Autopalio (17-1-19) - FOTO

Prosegue il monitoraggio dei TIR che la Polizia Stradale della Toscana, su input della Direzione Centrale delle Specialità della Polizia di Stato, sta effettuando sulle principali arterie della regione.
L’attenzione delle pattuglie è puntata sui mezzi che trasportano rifiuti e merci pericolose, nonché sugli autisti che guidano senza fare pause, con il rischio di addormentarsi e causare grossi danni.
La Sezione di Siena ha denunciato un camionista che stava trasportando più di 3 tonnellate di scarti edilizi senza coprirli.
L’uomo, un 49enne dello spezzino, è stato fermato in Autopalio a Colle Val d’Elsa, vicino un centro di smaltimento dove era diretto, prima che i calcinacci finissero sugli altri veicoli. Spulciando i documenti, gli investigatori si sono accorti che il conducente era pure privo di licenza e, quindi, gli hanno sequestrato il TIR, multandolo per oltre 4.000 euro.
Sempre in Autopalio, la Sezione di Firenze ha beccato un camionista che, per arrivare prima a La Spezia ed effettuare un nuovo carico di merce, aveva piazzato una calamita sul sensore del cambio per taroccare i dati della scatola nera e guidare, così, senza riposare a sufficienza.
La Polstrada gli ha ritirato la patente, togliendogli anche 10 punti e multandolo per quasi 2.000 euro. Ora lui non potrà più usare il TIR fino a quando non lo rimetterà in regola.