Trasporta rifiuti pericolosi non segnalati, multa di 4000 euro
8 Feb, 2019
0k.1 (3)

Continua l’impegno della Polizia Stradale nel contrastare le condotte di guida che rischiano di essere dannose per l’ambiente. Ieri una pattuglia, che sulla provinciale Colligiana stava monitorando i TIR carichi di merci pericolose, ha visto transitare una bisarca carica di auto fatiscenti.
I poliziotti, dopo averla fermata in prossimità di Colle Val d’Elsa, hanno spulciato i documenti accertando che il conducente proveniva da una concessionaria di Poggibonsi e stava andando da un autodemolitore in zona. Gli investigatori si sono accorti che le bolle di quel trasporto non erano complete e che l’autista non aveva neppure applicato sulla parte posteriore del mezzo l’apposito cartello che contraddistingue il trasporto di rifiuti pericolosi.
La Polstrada ha denunciato l’uomo, un 36enne rumeno residente a Radicondoli, per la scorretta gestione di quei rifiuti nocivi, multandolo con 4.000 euro.