Trail delle mura, sport e cultura a Siena il 9 e 10 dicembre
28 Nov, 2017
Trail mura 2017

Il Trail delle Mura, gara podistica alla sua prima edizione, si svolgerà a Siena il 10 dicembre prossimo, all’interno di una due-giorni (9 e 10 dicembre) di eventi e incontri sportivo-socio-culturali. La gara è stata presentata stamani nella sala stampa di Palazzo Strozzi Sacrati.

“Correre è un modo per mantenersi in salute, socializzare, apprezzare il paesaggio, anche urbano, che attraversiamo – dice Stefania Saccardi, assessore al diritto alla salute, welfare e sport, che non ha potuto presenziare alla conferena stampa, ma ha voluto comunque far giungere il suo saluto agli organizzatori – Presentando una gara podistica, io vedo in qualche modo rappresentate tutte le mie competenze: la salute, ma anche il sociale e lo sport. Ben venga dunque la prima edizione di questo Trail delle mura città di Siena, che si aggiunge alle corse, camminate, passeggiate che percorrono tutta la Toscana e che hanno il pregio di contribuire a mantenere in salute i nostri cittadini, e anche di far conoscere i tanti aspetti culturali e naturali della nostra regione”.

Con questo primo Trail delle Mura gli organizzatori vogliono far vivere ai partecipanti la città, attraversando i luoghi più famosi e caratteristici, ma anche gli angoli meno conosciuti e le aree verdi all’interno della cinta muraria, al centro di un attualissimo progetto di recupero e di “ripulitura” ad opera di associazioni di volontariato, al fine di renderle fruibili a cittadini e visitatori. Le mura della città tornano a vivere come nuovo collante per innescare fenomeni di attrazione sul territorio all’insegna della scoperta di luoghi, valli, e istituzioni con incontri formativi e possibilità di gustare e assaporare quanto di meglio un territorio ha da offrire diventando ulteriore momento di aggregazione socio culturale per un indotto locale e benessere attraverso lo sport.

L’evento è promosso da ASD Vivi Siena in collaborazione, partnership e patrocinio del Comune di Siena, Università degli Studi di Siena, Università per Stranieri di Siena, Regione Toscana, utilizzo marchio del Consiglio Regionale della Toscana, Associazione Le Mura, Soprintendenza di Siena, Provincia di Siena, Coni, Uisp, Ferpi (Federazione Relazioni Pubbliche Italiana) Toscana, CCIAA di Siena, Ass. La Diana, Asp di Siena, Croce Rossa, Pubbliche Assistenze Senese, Siena Cuore, Cai, SiVa, Alumni, Cus, Confesercenti, Ethic Sport, Compex, Mico, Il Maratoneta Sport, Euromotori, UbiBanca, Simply Etruria Market, The New Oxford School, Hera srl, Birreria La Diana.

L’evento si snoda su due giornate. Sabato 9 dicembre è allestita una zona ‘expo’ dove, oltre ad essere consegnati pacchi gara e pettorali, i partner potranno esporre i loro prodotti/servizi. Viene ospitato nella cornice universitaria di San Francesco, messo a disposizione dall’Università degli Sudi di Siena e ad esso sarà connesso un momento formativo accademico di incontro con gli studenti per far conoscere le realtà imprenditoriali e le professioni che esistono e ruotano intorno al mondo della corsa e di iniziative come questa a livello nazionale e internazionale. Un momento formativo sulla ‘Legacy sportiva come volàno per il territorio’ sarà il cuore degli incontri al sabato condotto con il professor Saverio Battente del Dipartimento di Scienze Sociali Politiche e Cognitive, Corso di Aggiornamento professionale operatore delle Società Sportive. In tutta la giornata si avvicenderan no i percorsi ‘culturali’, ovvero passeggiate con 6 percorsi su tutto il territorio della gara del giorno successivo, condotti da guide specializzate. I percorsi sono stati studiati ad hoc e ad essi partecipano attivamente le Contrade che si troveranno sul percorsi e che apriranno i loro spazi, Società o Musei. La conduzione delle ‘passeggiate culturali’ è affidata alle Guide di Federagit.

Domenica 10 dicembre ha luogo la gara vera e propria, con i due percorsi di 10 e 17 km e la passeggiata ludico motoria, partenza e arrivo sono in Piazza del Campo, viene aggiunto anche un percorso di passeggiata culturale al sabato che permetterà agli interessati di godere a pieno della città e delle sue offerte in base ognuno alle proprie capacità e disponibilità fisiche e temporali. Questa in particolare verrà svolta con l’accompagnamento di guide specializzate e approfondimenti con professionisti di settore che si soffermeranno in punti strategici del percorso.