Calcio Sport

“Torno con la morte nel cuore ma il Siena ora è in ottime mani”

Antonio Conte torna a Siena per ricevere il premio Robur 2014 del Siena Club fedelissimi. L’emozione c’è. Il Ct della nazionale è partito da qui, da una squadra che con lui ha ottenuto i maggiori successi e che non dimenticherà quegli anni. “Tornare qui  è sempre un emozione – afferma Conte ai microfoni di Antenna Radio Esse – a Siena ho ancora una parte del mio cuore e degli amici che mi hanno legato a questa città.  Io vivevo a pieno Siena insieme ai calciatori e insieme alla mia famiglia”. Ct che ancora oggi non ha smesso di seguire le vicessitudini calcistiche senesi: ” Ho seguito la vicenda con la morte nel cuore, perché sento la difficoltà che Siena sta riscontrando. A risentirne, oltre a tutti i cittadini, è stato lo sport:  il Siena, come la Mens Sana. Ma nonostante tutto, c’è ancora un’ottima risposta da parte del popolo senese.  I tifosi sono rimasti, come si vede nelle partite della Robur e questo perché la città non ci sta e farà di tutto per riprendersi . Lo spirito c’è e con Massimo Morgia il Siena è in ottime mani”.

Simona Sassetti

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

I più letti