Sport

Tifosi biancoverdi in fibrillazione, stasera il confronto pubblico organizzato dal Comitato

Il Comitato La Mens Sana è una Fede conferma che stasera alle 21.30, si terrà l’incontro pubblico preannunciato nelle scorse settimane.

L’invito a partecipare è stato rivolto al dimissionario presidente della polisportiva Mens Sana 1871, Piero Ricci; al presidente ad interim della stessa, Antonio Saccone, e al direttore amministrativo Filippo Mascia; agli ex presidente e consiglieri di amministrazione della Mens Sana Basket 1871, Lorenzo Marruganti, Danilo Bono, Duccio Carapelli, Stefano Inturrisi e Francesco Panichi; ed esteso al sindaco di Siena, Bruno Valentini, ed all’assessore allo sport, Leonardo Tafani.

Il confronto è quindi aperto a tutte le parti in causa, nel tentativo di fare chiarezza sulla reale situazione – passata ed attuale – della Mens Sana Basket 1871, e sui reali motivi che fanno rischiare al basket biancoverde il secondo fallimento, ad appena due anni dalla cancellazione della Mens Sana Basket. Il Comitato esorta a partecipare tutti i tifosi mensanini, di modo che si possa provare a fare insieme il punto della situazione analizzando la realtà dei fatti, oltre a tutte le prospettive possibili ed alle iniziative in corso.

L’incontro si terrà al PalaEstra, presso la palestra normalmente dedicata a boxe e pattinaggio.

 

A seguito degli ultimi avvenimenti che stanno rischiando di trascinare un’altra volta la nostra Mens Sana sull’orlo del fallimento, la Brigata Biancoverde e la Curva Nord intendono chiarire il proprio punto di vista e renderlo pubblico.
La protesta della curva avvenuta in occasione della partita casalinga con Agrigento è scaturita dalla delusione nei confronti di chi si è occupato di far “rinascere” la Mens Sana due anni fa e che oggi arriva quasi ad accusarci di essere dei potenziali responsabili di un nuovo tracollo.
Abbiamo appoggiato questo progetto fin dall’inizio, perché c’erano state garantite trasparenza e una gestione oculata e responsabile. Dal momento che entrambi questi presupposti sono venuti meno abbiamo agito di conseguenza, rimarcando la nostra posizione: finché tutte le parti chiamate in causa non si renderanno disponibili a spiegare la dinamica che ci ha portato nuovamente sull’orlo del fallimento, per noi saranno tutti colpevoli.
Ci teniamo a sottolineare che la nostra presa di posizione non riguarda la squadra, alla quale abbiamo dimostrato il nostro sostegno incondizionato, sia pubblicamente (supporto fisso in casa ed in trasferta), sia privatamente, rivolgendoci direttamente a chi veste la nostra maglia.
Poiché la priorità attuale è comprendere in pieno cosa sia successo nel recente passato, ribadiamo che presenziare alla riunione pubblica di lunedì 29 febbraio sarà necessario per tutti i tifosi e soprattutto per le parti chiamate in causa, perché la loro già debole credibilità non muoia insieme alla Mens Sana.
In considerazione di questo, riteniamo ingiusta qualsiasi chiusura verso scenari futuri (che con la notizia della imminente morte della Mens Sana non hanno tardato a delinearsi), ma allo stesso tempo non concederemo fiducia incondizionata a qualsivoglia progetto senza avere prima avuto la possibilità di comprenderlo a fondo.
Queste poche righe, insieme alla protesta di cui sopra, servono a lanciare il messaggio che il solo amore per la maglia non può e non deve bastare a dare per scontata la nostra presenza costante di fronte ai continui affronti alla nostra fede.
Chi ci ha sempre messo la faccia (espressione ora molto usata dalle varie marionette di questo teatrino) siamo noi, ai tempi d’oro come in DNB. Non siamo più disposti a farci prendere in giro da chi si proclama difensore della fede Biancoverde per poi dimostrare tutto il contrario, o per totale incapacità o perché usa la Mens Sana per scopi personali o di stampo politico.
Chiunque abbia qualcosa in contrario alla nostra presa di posizione e ritenga opportuno spiegarci il perché, ci troverà stasera (lunedì 29 febbraio) alla riunione organizzata dal comitato “La Mens sana è una fede” insieme a tutti coloro che tifano Mens Sana.

Brigata Biancoverde Siena 2012
Curva Nord”

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena