Facebook Posts Home Slide Show Prima pagina

Terremoto, nessun danno a infrastrutture viarie, ferroviarie e di telecomunicazione

Nessun ferito, nessun danno alle infrastrutture viarie e ferroviarie e di telecomunicazione, alle reti di distribuzione dei pubblici servizi e alle strutture sanitarie dopo le scosse di terremoto che hanno interessato la città di Siena. Lo fa sapere la Prefettura, che ha fatto il punto della situazione assieme al sindaco di Siena, il presidente della Provincia, le forze dell’ordine, i vigili del fuoco, i rappresentanti delle strutture sanitarie e il volontariato, ovvero le parti che compongono il Centro Coordinamento Soccorsi, che si è riunito presso la Sala Operativa Provinciale Integrata dislocata presso il Comando Provinciale Vigili del Fuoco.

Sono state attivate da subito le locali associazioni di volontariato che, d’intesa con i Comuni interessati, (Siena, Buonconvento e Monteroni d’Arbia) hanno fornito assistenza a quei  cittadini che per timore avevano abbandonato le proprie abitazioni per riversarsi  per le strade. In particolare, sono state attivate 6 associazioni che, con 31 volontari e 10 veicoli, hanno fornito alla popolazione generi di prima necessità nonché teli termici.

Sin dalle prime ore dell’evento, inoltre, il Comune capoluogo ha attivato il Centro Operativo Comunale per le esigenze di raccordo delle proprie strutture.

Nel corso della riunione del Centro Coordinamento Soccorsi, si è preso inoltre atto della chiusura delle scuole disposta, con apposite ordinanze, dai Sindaci dei Comuni di Siena, Monteroni d’Arbia e Gaiole in Chianti nonché della chiusura per la giornata di oggi, 9 febbraio, dell’Università degli Studi di Siena e dell’Università per Stranieri.

Dalle prime ore di questa mattina, in via precauzionale, nell’attesa di approfondite verifiche sui fabbricati, sono stati chiusi gli uffici del Tribunale e della Procura della Repubblica. Proseguiranno per tutta la giornata le verifiche strutturali da parte dei Vigili del Fuoco, della Provincia e degli uffici tecnici comunali negli immobili che sono stati segnalati. Le Forze dell’Ordine non hanno registrato situazioni di criticità sotto il profilo dell’ordine e della sicurezza pubblica.

Alle ore 16,00 odierne il Centro Coordinamento Soccorsi si riunirà nuovamente per una aggiornata analisi della situazione che viene costantemente monitorata.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

4 Luglio 2024, la cronaca

Ad

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena