Prima pagina

Terremoto: Coldiretti Toscana invia generi alimentari

Parte domani il primo camion frigo dal Mugello con destinazione nelle zone colpite dal terremoto. Ad aprire la missione solidarietà di Coldiretti Toscana è la Federazione Firenze-Prato che invia alle popolazioni terremotare carne sotto vuoto della Cooperativa Agricola di Firenzuola, latticini di Agricoop, farro dell’Azienda Poggio del Farro e patate. Destinazione il reatino.

Si sono mosse anche le aziende agricole della maremma che con Coldiretti Grosseto stanno allestendo il primo contingente di aiuti per le popolazioni colpite dal sisma inviando latte a lunga conservazione e biscotti della Cooperativa Latte Maremma e formaggi ed olio del Caseificio Sociale di Manciano.

“Il terremoto ha colpito duramente anche le aree rurali – ha dichiarato Antonio De Concilio Direttore di Coldiretti Toscana – lasciando stalle distrutte, casolari crollati, mancanza di energia elettrica e strade rurali interrotte che ostacolano nelle campagne isolate le necessarie operazioni di assistenza alla popolazione ma anche l’alimentazione, la mungitura, la cura degli animali e la consegna del latte, con migliaia di litri perduti”.

Per coordinare gli interventi la Coldiretti ha allestito una unità di crisi presso la Confederazione a Roma e due unità operative presso la Federazioni Provinciali di Rieti e di Ascoli Piceno Fermo.

“Si tratta di un’azione di solidarietà verso persone che stanno affrontando gravissime difficoltà e momenti di profonda paura – ha dichiarato Tulio Marcelli, Presidente di Coldiretti Toscana – ed il mondo agricolo sta rispondendo con la consueta generosità offrendo prodotti agro-alimentari, ma non solo, anche mezzi di lavoro, come trattori e spalatrici, per la pulizia delle strade dalle macerie”.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena