Terre di Siena Ultramarathon, week end di podismo il 24 e 25 febbraio
21 Feb, 2018
Maratona Ultramarathon

Non solo corsa nel week end della Terre di Siena Ultramarathon, in programma per sabato 24 e domenica 25 febbraio a Siena. Fra le novità di quest’anno ci sono infatti gli “Urban trekking events”, alcuni percorsi di trekking urbano organizzati dal Comitato Uisp di Siena nel week end della manifestazione. Sabato 24 febbraio, infatti, prenderanno il via il “Trekking delle fonti” con partenza da Piazza del Campo per un viaggio attraverso le “sorgenti di vita all’interno della città medievale”: una visita nel centro storico di Siena per scoprire i segreti delle fonti cittadini più suggestive. Il “Trekking delle fonti” è organizzato per gruppi di massimo 40 persone alle ore 10, 10,30, 11, 11,30. Sempre sabato 24 febbraio, ma alle ore 14,30, invece, dal Castello di Monteriggioni prenderà il via il “Trekking sulla Francigena”: circa sei chilometri immersi nello splendido scenario della via dei pellegrini. Domenica 25 febbraio è invece previsto il “Trekking alla scoperta di Siena e dei suoi sapori”: una passeggiata fra le vie cittadine nella quale il cibo diventa il filo conduttore tra tradizione culinarie e storia, inventiva gastronomica ed evoluzione culturale di Siena. Le ricette si trasformano così in singoli ingredienti per ricostruire un percorso storico cittadino: d mercato in Piazza del Campo alla vendita del pesce in via di Pescheria, poi porta Salaria, i macelli di Fontebranda e la leggenda del Panforte in via dei Pellegrini: uno splendido connubio fra cibo, cultura e attività fisica. Ogni trekking prevede la presenza di guide senesi ed ambientali e degustazioni di prodotti.
La corsa. Una esperienza unica, fatta di condivisione, cultura, storia e sport attraverso il patrimonio Unesco. Tornano le emozioni della “Terre di Siena Ultramarathon”, la manifestazione giunta ormai alla quinta edizione (compresa l’edizione zero del 2014) e diventata un appuntamento tradizionale nel calendario podistico nazionale e non solo. Quest’anno sarà un’edizione speciale: la “Terre di Siena” sarà dedicata alla lotta contro la violenza sulle donne, con il logo “Stop alla violenza sulle donne” stampato su ogni pettorale. Domenica 25 febbraio 2018 si rinnoverà dunque con una delle più importanti manifestazioni che uniscono attività sportiva, turismo, valorizzazione del territorio. Tre percorsi che collegano due siti patrimonio Unesco (San Gimignano e Siena) e che attraversano un territorio unico, fra strade bianche e paesaggi da cartolina. L’edizione 2018 promette di confermare il successo di iscritti delle scorse edizioni. Cinquanta chilometri da San Gimignano, trentadue da Colle val d’Elsa, diciotto da Monteriggioni, per tre corse che si concluderanno tutte nella splendida cornice di piazza del Campo.
Stop iscrizioni. La manifestazione è già “sold out”, avendo raggiunti il limite massimo di mille e cinquecento iscritti ai tre percorsi. Un limite derivato dalla necessità di organizzare in maniera corretta e precisa tutti gli aspetti relativi ai trasporti e alle varie “location”. La grande maggioranza degli iscritti arriva da fuori Siena: oltre mille e duecento, infatti, i partecipanti che arriveranno da fuori città, la metà dei quali da fuori regione. La regione più rappresentata sarà l’Emilia Romagna con quasi trecento iscritti, seguita dalla Lombardia con duecento.