Tentata rapina in un negozio di Poggibonsi, arrestato 20enne
15 Nov, 2017
carabinieri poggibonsi auto caserma

Nella tarda serata di ieri in via San Gallo a Poggibonsi un giovane, dopo essere entrato in un negozio, ha iniziato a girare tra gli scaffali e, sicuro di non essere visto, ha occultato sotto il giubbotto diversi oggetti che erano esposti per la vendita, tra cui alcuni coltelli a serramanico.
Poi si è diretto tranquillamente all’uscita senza pagare sperando di non essere stato notato, ma è stato fermato dal titolare dell’esercizio che invece lo aveva visto e aveva anche già chiamato i carabinieri segnalando il “comportamento anomalo” di quel cliente. Il ragazzo, I.A. di anni 20 residente a Colle Val d’Elsa, dopo aver negato ogni addebito, ha colpito con un pugno l’esercente tentando di scappare, ma non ci è riuscito perchè i Carabinieri erano già sul posto e lo hanno bloccato prima che riuscisse a fuggire con la merce rubata.
L’uomo era riuscito a portare via alcuni coltelli a serramanico e materiale elettronico per un valore di alcune centinaia di euro, tutti oggetti che sono stati rinvenuti durante la perquisizione personale da parte dei militari e immediatamente riconsegnati al titolare del negozio.
L’esercente è stato curato al P.S dell’Ospedale di Poggibonsi per una ferita alla mano.
Il giovane è stato arrestato come disposto dal P.M. della Procura di Siena e accompagnato a casa dove attenderà il processo agli arresti domiciliari.