Tentata estorsione e danneggiamento, arrestato 48enne a Sinalunga
21 Giu, 2017
carabinieri volante

Pretendeva dei soldi dal personale di un ambulatorio medico di Sinalunga e, ricevuto un rifiuto, ha cominciato a dare in escandescenze, tanto che si è reso necessario l’intervento dei carabinieri. E’ successo nel primo pomeriggio di lunedì ed il protagonista è un 48enne originario di Napoli ma da diverso tempo residente in Valdichiana, già conosciuto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia. I militari lo hanno accompagnato all’ospedale di Nottola, visto lo stato di agitazione in cui versava ed anche qui l’uomo ha tentato nuovamente di estorcere del denaro a medici e infermieri, lasciandosi andare ad atti di vero e proprio vandalismo non appena le sue richieste sono state rigettate. Ha distrutto gli arredi e mandato in frantumi la vetrata di uno dei locali della struttura sanitaria, motivo per cui per lui sono scattate le manette, con l’accusa di tentata estorsione e danneggiamento. Il 48 enne è stato prima condotto dinanzi al tribunale di Siena per la convalida del suo arresto e poi dopo, non sussistendo ulteriori esigenze cautelari, è stato scarcerato in attesa del processo che si terrà a breve.