Prima pagina

Tenta di rubare in un negozio di Poggibonsi, rumeno preso dalla Polizia

Ha tentato di rubare della merce in un noto negozio di Poggibonsi, raggirando le commesse, ma è stato scoperto e si è dato alla fuga.
La sua corsa però si è fermata poco distante dal luogo del furto, dove è sopraggiunta una pattuglia della Polizia.
Un uomo di 33 anni di nazionalità rumena, con una bambina in braccio, nella mattinata di ieri, ha fatto azionare il dispositivo antitaccheggio del negozio, transitando dalle casse. Alla richiesta di spiegazioni da parte di una dipendente dell’esercizio, ha cercato di trovare delle scuse, sostenendo prima che fosse il suo portafogli a dare dei problemi, cosa verificatasi falsa, poi la sua cintura che, però, rifiutava di sfilarsi davanti a tutti.
L’uomo è stato, allora, invitato ad entrare in un camerino, appena svuotato, per togliersela. Lì se l’è sfilata, ma alla prova dell’antitaccheggio ancora nessun risultato.
A quel punto, le dipendenti si sono recate nel camerino a vedere se avesse abbandonato qualcosa lì dentro.
In quel momento lo straniero, approfittando della confusione del momento è uscito velocemente dal negozio.
Appena le commesse hanno visto nel camerino gli oggetti asportati e già danneggiati, tra i quali uno shampoo e alcuni capi di biancheria intima per un valore di circa 50 euro, sono uscite fuori, cercando di non perderlo di vista.
In quel momento è arrivata la volante del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Poggibonsi, allertata nel frattempo dal titolare del negozio, che lo ha fermato nei pressi della rotatoria poco lontano, dopo un breve inseguimento.
L’uomo, a seguito degli accertamenti svolti dalla Polizia, è stato pertanto denunciato per furto aggravato.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena