Telecamere per controllare i dipendenti, denunciata imprenditrice di Castellina
13 Lug, 2018
carabinieri generica

I carabinieri di Castellina in Chianti, insieme all’Ispettorato del Lavoro di Siena e del NAS di Firenze, a conclusione di un accertamento in una struttura turistico-ricettiva, hanno denunciato la proprietaria del residence che, in qualità di legale rappresentante della società, utilizzava impianti di videosorveglianza sul luogo di lavoro dei propri dipendenti, in assenza della prevista autorizzazione. Si tratta di una violazione penale, unita ad una violazione amministrativa riscontrata per la mancata applicazione del piano autocontrollo, relativo al funzionamento del ristorante annesso alla struttura.