Prima pagina

Studenti delle scuole superiori alla scoperta della ricerca scientifica sulle malattie rare

Nella settimana di iniziative per la IX Giornata Mondiale delle Malattie Rare, mercoledì 24 febbraio l’Università di Siena ospiterà i ragazzi delle classi V del liceo Classico E.S. Piccolomini di Siena per guidarli alla scoperta della ricerca scientifica e del lavoro quotidiano dei ricercatori in questo particolare ambito.
Presso il polo didattico di San Miniato gli studenti avranno l’occasione di conoscere alcune delle attività di ricerca dell’Ateneo senese riguardanti l’alcaptonuria, la prima malattia genetica ad essere stata identificata ed una delle più rare.
Le attività della mattinata, che inizieranno con un seminario tenuto dalla professoressa Annalisa Santucci, direttore del dipartimento di Biotecnologie, Chimica e Farmacia e presidente del comitato scientifico dell’Associazione italiana malati alcaptonuria, aimAKU, si svolgono nell’ambito di un progetto di avvicinamento tra scuola e università sviluppato in collaborazione con la Fondazione Toscana Life Sciences.
Dopo l’introduzione seminariale, gli studenti potranno seguire in prima persona un’esperienza nel laboratorio di informatica dove verrà simulata l’analisi del gene e della proteina dell’alcaptonuria tramite tecniche computazionali di modellistica molecolare.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena