Straordinario: Drago e Torre hanno detto sì
19 Set, 2018
palio ago 2017 mossa prova generica

Hanno tempo fino al prossimo 24 settembre per confermare o cambiare idea le sette contrade che hanno detto no in prima istanza al palio straordinario. Dopo Chiocciola e Onda, che avevano sostanzialmente già deciso al termine della prima assemblea, ieri sera sono state il Drago e la Torre a riunirsi ed entrambe hanno detto sì a larga maggioranza. Stasera tocca all’Oca pronunciarsi, mentre il Valdimontone e la Lupa si riuniranno in assemblea venerdì prossimo alle 21.30 per decidere