Stranieri irregolari e una donna in stato confusionale, interventi della Polizia
1 Giu, 2015
auro polizia fianco

Il sistema informatizzato di trasmissione dei dati delle persone alloggiate nelle strutture ricettive, ancora una volta protagonista nelle attività di prevenzione e repressione messe in campo dalla Polizia di Stato.
Ieri mattina, alla Sala Operativa della Questura di Siena è arrivata una segnalazione di allerta, relativa ad un rintraccio a carico di due cittadini cinesi, in posizione irregolare sul territorio nazionale.
Gli agenti delle Volanti sono, quindi, intervenuti presso un noto hotel del centro storico, dove i due stranieri avevano preso alloggio.
Dopo averli identificati e aver svolto alcuni accertamenti, i poliziotti hanno notificato loro un provvedimento di rifiuto del permesso di soggiorno, emesso dal Questore di Genova lo scorso 6 marzo per mancanza dei requisiti.
I due coniugi, di 61 e 63 anni, da quanto è emerso dai riscontri svolti dalla polizia, non convivendo più con la nipote minore, cittadina italiana, hanno perso il titolo alla permanenza in Italia per motivi familiari.

*******

Vagava da sola, in forte stato confusionale, in Piazza del Campo a Siena. Qualcuno che ha notato la sua agitazione ha chiamato la Polizia.
Gli agenti delle Volanti della Questura, sono così intervenuti, intorno alle ore 21.30 di ieri, nella famosa piazza della città del Palio, dove hanno rintracciato sia la richiedente che la donna in difficoltà, un’ italiana di 53 anni residente in provincia di Lucca, che hanno subito soccorso.
Non è stato facile per i poliziotti, dato il suo stato confusionale dovuto probabilmente ad un’ eccessiva assunzione di alcolici, capire come poterla aiutare.
Dopo averla calmata e averle pazientemente parlato per alcuni minuti, con estrema professionalità e sensibilità, sono riusciti a scoprire dove era alloggiata e si sono offerti di accompagnarla in albergo.
Nella struttura ricettiva, sempre del centro storico, l’hanno affidata all’assistenza del titolare, solo dopo essersi assicurati che non necessitasse di cure mediche.