Prima pagina

Straniera clandestina rintracciata dalla Polizia ed espulsa dal territorio nazionale

Da tre mesi era entrata nel nostro paese, sbarcando sulle coste della Sicilia, ma dopo essere stata fotosegnalata dalla Polizia si era allontanata senza fare alcuna richiesta di permesso di soggiorno.
Ieri, mentre era intenta a mangiare un panino insieme a due connazionali, una giovane donna nigeriana, poco più che ventenne, è stata fermata e controllata dai poliziotti delle Volanti della Questura di Siena.
Gli agenti stavano infatti effettuando servizio di controllo del territorio, pattugliando nei pressi di Piazzale Rosselli, quando hanno notato i tre stranieri, un uomo e due donne, seduti al tavolo di un esercizio nelle vicinanze. Hanno quindi deciso di procedere al controllo ed identificarli.
Fin dai primi accertamenti è emerso che, mentre due di loro erano regolarmente soggiornanti sul territorio nazionale e in possesso di permesso di soggiorno, la terza era totalmente priva di documenti, pertanto è stata accompagnata in Questura. A seguito di un ulteriore fotosegnalamento della Polizia Scientifica senese è risultata quindi giunta in Italia lo scorso 4 aprile e mai regolarizzata. La giovane è stata poi affidata ai colleghi dell’Ufficio Immigrazione per la successiva trattazione.
Questa mattina, all’esito degli accertamenti specifici effettuati dai poliziotti, è stata accompagnata al Centro d’Identificazione ed Espulsione di “Ponte Galeria” a Roma, con provvedimento del questore di Siena, da dove verrà imbarcata nei prossimi giorni su un volo charter appositamente predisposto diretto in Nigeria.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

HIT IN TESTA le più ascoltate su A r e

Meteo

Meteo Siena