Facebook Posts Home Slide Show Prima pagina

Stop scale mobili di Fontebranda, Staderini: “Consentire ai bus di accedere al campino di San Prospero”

Domani le scale mobili di Fontebranda chiudono per tre settimane a causa dei lavori di consolidamento della volta in tufo; riapriranno il 10 ottobre. In questo periodo i turisti con difficoltà motorie che arrivano con i pullman al “Fagiolone” e poi raggiungono Fontebranda con le navette avranno dei problemi ad accedere alla città, dovendo salire o per Via Fontebranda o dalle scale di servizio accanto a quelle mobili. Il tema è stato sollevato da Pietro Staderini, consigliere di Sena Civitas. “Una soluzione temporanea, in attesa della riapertura delle scale mobili, sarebbe quella di consentire l’accesso dei pullman turistici all’ex campino di San Prospero, anche nella fascia oraria di uscita delle scuole (12:30-14:00) – si legge nella lettera aperta inviata al vicesindaco Andrea Corsi, che ha la delega alla mobilità, e al presidente della società Sigerico che ha in carico la gestione delle scale mobili di Siena – propongo l’accesso ai pullman e non alle navette che comporterebbero più passaggi qualora le persone da trasportare fossero in numero superiore alle 28, capienza massima dei mezzi. Questo eviterebbe ai visitatori della città la ripida salita a piedi di Fontebranda e offrirebbe un accesso di gran lunga più agevole al centro di Siena”.

“Ripeto – continua Staderini – questa è una soluzione da adottarsi nell’arco temporale della sola chiusura delle scale mobile di Fontebranda; è una soluzione semplice e di buon senso nonostante possa servire un marginale impegno da parte della Polizia Municipale se occorresse un controllo del traffico in considerazione della concomitanza dei pullman turistici con quelli scolastici al momento dell’uscita dei ragazzi dalle scuole (12:30-14:00)”.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

Ad

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena