Stefano Piras sarà Scangeo
16 Ago, 2019
logo_are_6_trasp

Un palio questo di agosto che vedrà l’esordio di un nuovo fantino, Stefano Piras, 33 anni e una grande esperienza nel mondo dell’ippica, che da due anni si è trasferito a Siena e che correrà nell’Aquila. Il soprannome scelto per lui è Scangeo, ufficializzato dal capitano Lorenzini durante la cena della prova generale. Un nome che è tutto un programma, che svela l’intenzione della Contrada per l’Assunta, quella di creare trambusto, confusione e che sta bene con quello del cavallo, Tottugoddu, che in sardo vuol dire a tutto fuoco, a tutta velocità.