“Spero un giorno di cantare a Siena”, il sogno di Francesco Salvadori
25 Ago, 2014
Salvadori Francesco baritono_800x544

Viaggia per l’Europa sognando un giorno di cantare a Siena, Francesco Salvadori, baritono ventottenne della contrada dell’Onda. Appassionato di musica da sempre, da alcuni anni ha intrapreso la carriera lirica vincendo anche numerosi concorsi come quello europeo di Spoleto. “E’ stato un momento importante che ha dato una svolta alla mia carriera – ha raccontato Francesco ai microfoni di Antenna Radio Esse – il mondo della lirica è difficile, bisogna impegnarsi molto e la concorrenza è tanta”. Si partecipa a concorsi, si fanno audizioni per poter lavorare con grandi nomi. “In Spagna ho lavorato con Placido Domingo e con lui che ti dirige è come fare lezione, ho imparato molto”. Francesco è in partenza per una nuova esperienza all’estero, questa volta in Francia dove sosterrà un’audizione con alcuni direttori francesi, poi tornerà in Italia a Piacenza per esibirsi al teatro municipale nei panni di Belcore nell’Elisir d’amore di Doninzetti, poi sarà in Spagna e di nuovo in Italia a febbraio 2015 al teatro Alighieri di Ravenna. Il sogno sarebbe cantare a Siena.  “Siena aveva prima una grande cultura lirica che poi con il tempo si è dispersa. E’ nel nostro dna e speriamo di recuperla. Verrei volentieri a cantare a Siena, chissà che un giorno non accada”.