“Speriamo di trovare presto una soluzione per il campo di Taverne”
5 Ago, 2014
buzzegoli pres asta taverne_504x600

Quel campetto abbandonato tra erbacce e piante nel quartiere di Taverne torna di proprietà del Comune e nella zona si spera riprendano presto i lavori. Quello che doveva diventare il centro sportivo del Siena è oggi un luogo in disfacimento e anche gli impianti già realizzati rischiano il degrado. “Sappiamo che il Comune ha revocato la concessione alla società che si era formata tra Asta Taverne e Siena, visto il fallimento di quest’ultima – ha spiegato ai nostri microfoni il presidente dell’Asta Dino Buzzegoli – e speriamo di poter riaprire presto una discussione sul recupero di questo spazio per noi molto importante per l’attività calcistica giovanile. Ora la neo nata società ha sicuramente problemi più urgenti da risolvere, però una volta superata questa fase ci dovremo trovare per trovare una soluzione. Anche la Robur Siena avrà bisogno di campi dove allenarsi quindi sarà nel loro interesse ridare il via ai lavori. Ci sarà da risolvere anche il problema con le ditte che hanno svolto i lavori e non hanno riscosso ma questo rigarda la vecchia società. Il fatto che il sindaco ha voluto inserire tra le richieste agli imprenditori interessati al Siena, il recupero del campo di Taverne ci fa ben sperare”.