Facebook Posts Home Slide Show Prima pagina

Sovicille: presentato nuovo sportello di ascolto anti violenza

Un nuovo servizio della Pubblica Assistenza Montagnola a disposizione della comunità. E’ lo Sportello di Ascolto Antiviolenza ‘Vanessa’ che è stato presentato nei giorni scorsi al centro culturale La Tinaia di Sovicille alla presenza del Cardinale Augusto Paolo Lojudice, Arcivescovo di Siena; del sindaco di Sovicille Giuseppe Gugliotti; del Presidente di Anpas Toscana Dimitri Bettini; del coordinatore provinciale Anpas, Andrea Nuti e del presidente della Pubblica Assistenza Montagnola Senese ODV Michele Gambelli.

Gambelli ha ripercorso le tappe che hanno condotto un gruppo di volontarie della Pubblica Assistenza, affiancate da Anpas Toscana, ad aprire uno Sportello di Ascolto Antiviolenza nel territorio di Sovicille e ha ricordato che lo Sportello è nato con lo scopo di dare sostegno a chiunque abbia subito violenza. In totale riservatezza e nel pieno rispetto della privacy, le donne in stato di necessità possono chiamare il 353 4193336, attivo h. 24, o mandare un WhatsApp. Una volontaria si mette immediatamente a loro disposizione per colloqui personali su appuntamento.

Gli incontri avvengono in una sede protetta della Pubblica Assistenza, con possibilità di avviare percorsi di sostegno tramite assistenza psicologica e legale.

Le volontarie dello Sportello sono a disposizione di chiunque si rivolga loro. Hanno regole e comportamenti ben chiari: il primo e il più importante è mettere la donna a proprio agio ascoltandola, senza mai giudicare.

A ribadire l’importanza di creare una rete tra Sportelli e Centri Antiviolenza in grado di sostenere e proteggere le donne maltrattate Vittoria Doretti, ideatrice del Codice Rosa; Elisa Serafini vice presidente nazionale dell’Associazione DI.Re;  Roberta Guerri funzionaria dell’amministrazione provinciale.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena