Soccorsi dalla Polizia due disabili con l’auto in panne
13 Ago, 2014
volante polizia duomo 2_800x600

Nel pomeriggio di ieri a seguito di una segnalazione, giunta via sms, alla sala operativa della Questura di Venezia, gli agenti delle Volanti di Siena sono intervenuti in strada del Giuggiolo dove due turisti disabili erano rimasti fermi con l’auto in panne.
Notevoli sono state le difficoltà, soprattutto di comunicazione, per i poliziotti, che si sono trovati di fronte ad una famiglia con genitori entrambi sordomuti e figlio in compagnia della fidanzata, tutti e due di nazionalità russa, che non parlavano italiano.
Gli agenti però non si sono persi d’animo e, spiegandosi solo in lingua inglese, con il  giovane straniero sono riusciti a capire che l’autovettura sulla quale viaggiavano, una fiat punto di proprietà del conducente, si era fermata all’improvviso per la rottura della frizione. Non solo, i poliziotti si sono attivati effettuando anche diverse telefonate alla compagnia assicurativa del proprietario dell’auto, il padre disabile, a seguito delle quali hanno accertato che la polizza prevedeva la sostituzione gratuita dell’auto per guasti il cui intervento in riparazione superasse le 36 ore.
Verificato ciò hanno fatto intervenire il carro attrezzi per ritirare l’auto e li hanno accompagnati ad un autonoleggio per prelevare un autovettura sostitutiva, con la quale hanno potuto proseguire la vacanza toscana.
Alla fine del viaggio grazie all’intervento della polizia, impegnata per diverse ore nelle attività di soccorso e assistenza alla famiglia di turisti, i quattro torneranno a Siena, dove troveranno l’auto riparata e potranno restituire quella noleggiata, a costo zero.