Smontaggio dei palchi, scoppia la lite: denunciato titolare di un bar
17 Ago, 2019
volante polizia piazza del campo

Sono stati necessari due interventi da parte della Polizia per calmare gli animi di un esercente che, la notte appena trascorsa, contrariato dalle operazioni di smontaggio dei palchi ha iniziato a litigare con gli operai, passando alle vie di fatto.
Era da poco passata l’una di notte in Piazza del Campo, quando gli agenti delle Volanti della Questura sono intervenuti per una lite tra il proprietario di un bar della Piazza ed un operaio.
C’erano ancora tante persone e i poliziotti, anche raccogliendone le testimonianze, hanno accertato che la lite era nata poiché, secondo il titolare del bar, i lavori di smontaggio dei palchi non potevano ancora essere avviati.
Prima a parole, poi con scambio di colpi e spinte tra il conducente di un camion e il gestore del locale, la zuffa è stata in parte sedata dall’intervento di conoscenti e, subito dopo, grazie a quello della Polizia.
In un primo momento, calmati gli animi e tenuto conto che i reati commessi sono perseguibili solo a querela di parte, la cosa è rientrata e gli agenti hanno ripreso il servizio.
Verso le 3.20 però, dopo essersi recato al pronto soccorso dell’Ospedale Le Scotte, l’esercente, P.M., senese di 45 anni, è tornato sul posto pensando forse di risolvere la vicenda a modo suo.
E’ andato nella cucina del bar ed impugnando un coltello di 30 cm. si è diretto verso gli operai con cui aveva discusso prima, minacciandoli, seppur rimanendo a distanza.
Il pronto intervento dei poliziotti delle Volanti ha però evitato conseguenze ulteriori.
L’uomo è stato fermato ed il coltello gli è stato sequestrato.
Al termine degli accertamenti di rito il senese è stato denunciato per minacce gravi e porto abusivo di arma senza giustificato motivo.