Prima pagina

Siena2019 al Maxxi per presentare i contenuti della Candidatura

Si è svolto ieri al Maxxi di Roma il confronto tra le sei città italiane finaliste per il titolo di Capitale Europea della Cultura. Siena, insieme a Ravenna, Matera, Cagliari, Perugia e Lecce, ha presentato i contenuti della propria candidatura. Siena2019 ha messo l’accento su welfare culturale, inclusione sociale e turismo intelligente, presentando filmati dai quali traspariva un forte senso di partecipazione da parte dei senesi per questa straordinaria opportunità. Al tavolo erano presenti il sindaco di Siena Bruno Valentini, il direttore di Candidatura Pier Luigi Sacco e la giornalista Giulia Maestrini. Maxxi 3_800x450
“Quello che facciamo oggi sarà patrimonio di domani. L’obiettivo di Siena è infatti quello di lasciare un segno tangibile sul futuro”, hanno sottolineato il primo cittadino e il professor Sacco, presentando la candidatura della città Toscana a CEC 2019.
Da parte sua il Direttore Sacco ha ricordato che “Siena2019 non vuole proporsi come un enorme parco a tema turistico. Quello che vogliamo fare è portare cultura nella vita dei cittadini”. Un messaggio che passa attraverso la realizzazione di un’innovativa piattaforma digitale attraverso la quale i cittadini possano dialogare con il patrimonio, inviare considerazioni, scoprire la storia e fare proposte. Nessuna nuova costruzione, tanti recuperi architettonici, start up per “i cervelli che rimangono in Italia e anche per quelli che dall’estero vengono nella nostra città” sono il cuore del dossier senese, che punta deciso verso il domani anche per lasciarsi alle spalle “la tragedia del Monte dei Paschi – ha sottolineato il sindaco Valentini -. Vogliamo superare i danni prodotti dalla finanza creativa attraverso un nuovo modello economico basato sulla creatività della cultura. Vogliamo attrarre i talenti italiani e stranieri dandogli la possibilità di sperimentare le loro idee per trasformarle in impresa.

Queste sono le grandi sfide che abbiamo davanti: una città che ritrova la vivacità per ripartire attraverso innovazione e creatività. Questo – conclude il Sindaco- darebbe la dimostrazione del potenziale trasformativo della cultura, rendendo Siena un esempio anche per altre città europee con caratteristiche analoghe”.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena