Prima pagina

Siena: paese che vai, patente che trovi. Medico denunciato per falso ideologico.

Carabinieri

Ha smarrito la patente di guida alcuni mesi fa effettuando la dovuta denuncia presso i carabinieri di Monteriggioni l’uomo denunciato per falso ideologico dagli uomini dell’arma. Protagonista della particolare vicenda un medico che lavora fuori dalla provincia senese che dopo aver smarrito la patente ha ricevuto un permesso provvisorio di guida così da attestare, nel caso fosse stato fermato dalle forze dell’ordine, che egli è titolare di patente, ma che l’ha persa. Dopo pochi giorni l’uomo si è diretto in Germania dove è stato multato per delle effrazioni al codice stradale che hanno predisposto il ritiro della patente. Nel frattempo infatti il medico aveva ritrovato l’ufficiale documento di guida senza avvertire gli uomini dell’arma del ritrovamento e stracciando probabilmente il documento provvisorio. Tornato in Italia si è quindi nuovamente presentato in caserma, questa volta a Siena, facendo richiesta per un nuovo permesso di guida denunciando lo smarrimento, dopo della patente, anche del primo documento provvisorio ottenuto dai Carabinieri di Monteriggioni.
In tutto questo l’uomo, sperando di farla franca, non ha avvisato i militari di aver ritrovato la patente e di aver subito il ritiro di questa in Germania.
La truffa è durata però ben poco. Infatti i poliziotti germanici hanno inviato alla Motorizzazione Civile Italiana di Roma la patente ritirata, per gli ulteriori provvedimenti del caso.
Così i Militari dell’Arma, navigando sulla banca dati della Motorizzazione Civile, per la concessione di un secondo permesso provvisorio di guida, sono risaliti allo strano inghippo, ricostruendo le bugie raccontate dall’uomo e denunciandolo alla Procura della Repubblica di Siena per il reato di falso ideologico.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena