Prima pagina

“Siena non si fa spaventare, ma abbiamo le stesse misure di sicurezza intraprese per il Palio di luglio”

Ci si avvicina al Palio e si torna a parlare anche di sicurezza “Siena è un luogo importante, ma non c’è niente che ci fa pensare alla nostra città come un possibile bersaglio – sottolinea il primo cittadino Bruno Valentini -. Abbiamo ritenuto, comunque, necessario intensificare i controlli sia per il Palio di luglio, che per quello di agosto”. Le forze dell’ordine risponderanno, dunque, sempre con lo stesso iter della scorsa Carriera, con metal detector portatili per gli oggetti metallici e cani addestrati per la polvere da sparo.  Controlli che hanno funzionato bene e che hanno generato un’alta percezione di sicurezza, come ha ricordato il primo cittadino: “Sia i senesi che i turisti sono rimasti soddisfatti, sentendosi, comunque, più sicuri”. A dare un segnale positivo è anche la presenza di molti ambasciatori che verranno a vedere la Carriera. “In un momento in cui gli americani creano allarmismi dicendo ai loro cittadini di non andare in Europa e in Italia – ricorda Valentini – avere con noi degli ambasciatori da tutte le parti del mondo è un segnale positivo”. A mancare saranno, invece, gli animalisti. “Non ci saranno – conferma il primo cittadino -. Se vorranno vedere il Palio, lo potranno fare dalla televisione”.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena