La Robur cade contro il Livorno: big match ai labronici
4 Nov, 2017
robur_livorno

Dodicesima giornata di campionato di serie

Robur Siena – Livorno 1-2

SIENA (4-3-1-2): Pane; Brumat, Sbraga, D’Ambrosio, Iapichino; Cristiani, Gerli, Vassallo; Guberti; Neglia, Campagnacci. A disposizione: Crisanto, Panariello, Terigi, Rondanini, Emmausso, Guerri, Lescano, Mahrous, Cruciani, Romagnoli, Damian, Bulevardi. All. Mignani.

LIVORNO (4-2-3-1): Pulidori; Pedrelli, Pirrello, Gasbarro, Franco; Luci, Bruno; Doumbia, Murilo, Valiani; Vantaggiato. A disposizione: Romboli, Hadziosmanovic, Giandonato, Borghese, Gemmi, Baumgartner, Perez, Morelli, Gonnelli, Montini, Maiorino, Ponce. All. Sottil.

ARBITRO: Amabile di Vicenza (Michieli-Sartori)

MARCATORI: 52′ Vantaggiato (L) 84′ Sbraga (S) 93′ Vantaggiato (L)

AMMONITI: Doumbia, Murilio (L) Sbraga (S)

Big match al Rastrello tra Siena e Livorno. Nel derby toscano si affrontano le prime due squadre della classe: bianconeri secondi e sconfitti nel turno precedente dal Monza, labronici in testa e vittoriosi sei giorni fa contro la Pro Piacenza. Tegola per i bianconeri di mister Mignani costretti a rinunciare all’ultimo a capitan Marotta.

PRIMO TEMPO

Siena in maglia bianconera, Livorno in tenuta amaranto

Ha inizio il big match del Rastrello con pallone calciato dai padroni di casa

2 minuto: lancio di Bruno in direzione di Vantaggiato che con un diagonale dal limite non crea problemi a Pane che blocca a terra la sfera

7′: rilancio di D’Ambrosio in direzione di Neglia anticipato dall’uscita di Pulidori

10′: spiovente nel mezzo di Guberti, colpo di testa a liberare di Gasbarro

14′ Tiro da fuori area di Neglia che sfiora il palo

16′: tiro-cross di Guberti che termina direttamente sul fondo

19′: dribbling di Guberti che appoggia per l’accorrente Vassallo, chiuso in tackle da Franco

21′: bolide di Vassallo murato e deviato sul fondo da Pedrelli

23′: incredibile errore di Campagnacci sottoporta: l’attaccante non calcia, ma cerca il passaggio verso Neglia. Sfuma un’ottima occasione la Robur

26′: traversone nel mezzo di Valiani per lo stacco aereo di Vantaggiato che non inquadra lo specchio della porta

29′: corner per i labronici: cross dell’ex Valiani sventato da Sbraga

31′: calcio di punizione dai 30 metri per gli ospiti: tocco di Luci per Murilo che di testa manda alto il pallone

34′: spiovente dalla destra di Pedrelli respinto con i pugni da Pane

35′: l’azione prosegue con un destro di Doumbia neutralizzato dal portiere bianconero

39′: fermato in posizione irregolare Neglia dal guardalinee

41′: punizione da zona defilata per i senesi: fendente nel mezzo di Guberti, si rifugia sul fondo Luci

43′: ottima chiusura di D’Ambrosio su Murilio lanciato in porta

45′: duplice fischio di Amabile che manda le squadre negli spogliatoi. Parziale: Siena-Livorno 0-0

SECONDO TEMPO

Si riparte. Stessi effettivi sul rettangolo di gioco per le due formazioni

47 minuto: cross nel mezzo di Iapichino, non ci arriva per poco Neglia

50′: passaggio filtrante di Cristiani per Campagnacci che però non aggancia la sfera

52′: LIVORNO IN VANTAGGIO. Calcio d’angolo battuto da Valiani per il colpo di testa vincente di Vantaggiato che supera Pane

55′: rovesciata di prima intenzione di Neglia che termina ampiamente alta

57′: sanzionato con il cartellino giallo Doumbia

59′: diagonale di Murilio deviato sul fondo da Pane

61′: conclusione di controbalzo di Murilio di poco a lato

63′: ammonizione da Sbraga e punizione dal limite per gli amaranto: tiro alto da parte di Vantaggiato

67′: spiovente di Iapichino allontanato da Gasbarro

69′: primo innesto per i padroni di casa: dentro Emmausso al posto di Neglia

71′: calcio piazzato da zona laterale per il Siena: il tiro-cross di Guberti viene sventato da Pulidori

73′: sanzionato con il giallo Murilio

76′: mister Mignani inserisce Bulevardi e Damian per Cristiani e Guberti

79′: destro di Bulevardi deviato da un difensore sul fondo

80′: per i bianconeri Lescano rimpiazza Vassallo

84′: GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL DELLA ROBBBBBBBBUR. Corner di Bulevardi si inserisce Sbraga che fredda Pulidori: pari bianconero

87′: lancio di Valiani per Morelli chiuso da D’Ambrosio

90′: assegnati 4 minuti di extratime

91′: pallonetto di Emmausso che calcia incredibilmente alto da ottima posizione

93′: GOL DEL LIVORNO. Vantaggiato in tap-in firma il nuovo vantaggio ospite

95′: finita. Vince il Livorno

Damiano Naldi