Prima pagina

Siena-Grosseto interrotta, domani summit per affrontare l’emergenza

Summit domani per la Siena-Grosseto in prefettura a Grosseto. E’ stato il prefetto della città maremmana a convocare il presidente della Provincia, i sindaci dei comuni di Campagnatico, Civitella, Monticiano, le Ausl, Tiemme, Polizia e Carabinieri per ascoltare la relazione dei tecnici dell’Anas e decidere come affrontare l’emergenza scaturita con la chiusura della galleria di Pari per un cedimento. “Oggi terminano i rilievi nella galleria – ha detto il presidente della Provincia di Grosseto Emilio Bonifazi, intervistato da Cristiana Mastacchi -, sono stati fatti carotaggi e perizie tecniche per capire l’entità del danno e una programmazione dei lavori da fare. Così domani cercheremo soluzioni: la viabilità alternativa che era stata individuata per tamponare il problema non è sufficiente, poi con il passaggio aumentato di auto e camion e il nubifragio dei giorni scorsi la strada non regge, quindi va trovata una soluzione alternativa. Ad essere danneggiati sono soprattutto i pendolari, lavoratori e studenti che in vista dell’inverno avranno difficoltà nel collegamento tra Siena e Grosseto sia in macchina che con i mezzi pubblici.
Purtroppo è una storia infinita: la prima picconata della Si-Gr fu messa nel 1952 dal prefetto di Grosseto. Da allora è stato un calvario, nel tempo sono stati trovati i soldi per un lotto, poi un altro e via discorrendo. Ora si stanno facendo lavori importanti di alta ingegneria, come il raddoppio del ponte di Petriolo, però sono solo 12 chilometri, ne rimangono altri da raddoppiare e per alcuni mancano anche i progetti. I tempi sono ancora lunghi per vedere raddoppiata completamente la strada”.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena