Siena-Grosseto: approvato il progetto definitivo del lotto 9, in provincia di Siena
21 Nov, 2017
Maxilotto Grosseto-Siena primo tratto 01

Il Consiglio di Amministrazione dell’Anas ha approvato, nella seduta di ieri, il progetto definitivo del lotto n. 9 della strada statale 223 “di Paganico”, nell’ambito del progetto di adeguamento a quattro corsie dell’itinerario E78 Grosseto-Siena.

Il lotto n. 9, per un investimento complessivo di 162 milioni di euro finanziati dal contratto di programma Anas, riguarda un tratto di 11,8 km nei comuni di Sovicille, Murlo e Monticiano, e congiunge il tratto già ammodernato fino a Orgia con il tratto in corso di ultimazione (maxi lotto).

In conformità agli altri lotti realizzati, il progetto prevede l’allargamento a 4 corsie mediante la realizzazione di una nuova carreggiata in affiancamento all’esistente, con una larghezza complessiva di 22 metri, oltre alla realizzazione di complanari per il raccordo alla viabilità locale.

Il tracciato si sviluppa interamente all’aperto e comprende la realizzazione di 3 svincoli a livelli sfalsati, la costruzione di 4 nuovi viadotti sul fiume Merse e sul fosso Ornate oltre a numerose altre opere minori (3 cavalcavia, 3 sottopassi, 12 ponti sui corsi d’acqua).

Il progetto definitivo approvato recepisce le modifiche, integrazioni e adeguamenti stabiliti dagli Enti competenti nell’ambito della conferenza servizi che si è svolta a maggio dello scorso anno. Una volta ottenuto il parere positivo del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici sarà possibile chiudere la conferenza di servizi e inviare il progetto al Cipe. Con l’approvazione del Cipe sarà possibile eseguire la progettazione esecutiva e quindi avviare le procedure di affidamento dei lavori entro il 2018.

Gli altri lotti:

Per il lotto n. 4, che riguarda un tratto di 2,8 km e congiunge il tratto in corso di ultimazione (maxi lotto) con il tratto già ammodernato a Civitella Marittima, il progetto definitivo è stato approvato dal Cipe ed è in corso la progettazione esecutiva. L’avvio delle procedure di affidamento dei lavori è previsto entro il primo trimestre del 2018.

Il progetto prevede la costruzione di una nuova carreggiata in affiancamento all’esistente e comprende la realizzazione di 5 nuovi viadotti e una galleria oltre all’adeguamento di alcune opere esistenti (3 viadotti e 1 galleria), per un investimento complessivo di 106 milioni di euro

Infine, il “maxi lotto” in corso di realizzazione è già fruibile a quattro corsie per la quasi totalità del tratto di circa 12 km, compreso il nuovo viadotto “Farma”. I lavori attualmente riguardano il completamento della galleria di Pari e, in particolare, la realizzazione della sovrastruttura stradale, della segnaletica e degli impianti tecnologici (illuminazione, antincendio, SOS, videosorveglianza e segnaletica luminosa).

L’apertura della galleria è prevista entro il primo trimestre 2018.