Prima pagina

Siena città sicura, ma verrà comunque aumentata la video sorveglianza

‎Un anno intenso per il corpo di Polizia Municipale, un anno di grandi cambiamenti e di molte manifestazioni e eventi, basti pensare alla mobilitazione in città per Siena Capitale della Cultura e a tutti gli eventi sportivi e culturali che sono stati organizzati nella città. Divertimento, partecipazione ma anche sicurezza. E per la sicurezza è necessario il controllo del territorio. “Nelle classifiche della qualità di vita, Siena ha sempre avuto punteggi elevati sulla sicurezza – afferma il primo cittadino Bruno Valentini – la nostra rimane una ‎delle città più sicure d’Italia”. Tante sono state le attività svolte nel 2014, come ha ricordato il comandante della Polizia Municipale Simona Sestini e i dati sono stati comunque confortanti. “Nel 2014 sono stati in tutto 580 i sinistri rilevati nel territorio – afferma – un numero minore rispetto al passato, basti pensare che nel 2013 sono stati rilevati in tutto 676”. Sempre in tema di sicurezza la Polizia Municipale è stata impegnata molto, nel 2014, nelle manifestazioni riguardanti la candidatura a Siena Capitale della cultura e come ogni anno nelle giornate di Palio. “Nonostante le difficoltà di tutti i giorni – spiega il Comandante della Polizia Municipale – cerchiamo di fare il massimo per una città più sicura e vivibile”. La situazione però non è facile soprattutto per i dipendenti del Comune: “Il personale è troppo – afferma Valentini – il Comune di Siena ha 700 ‎dipendenti e il numero va diminuito. Per questo abbiamo in atto un piano triennale di prepensionamenti e la città dovrà convivere con questa riduzione del personale”. Una novità positiva sarà l’istallazione di telecamere di video sorveglianza nelle vie della città ‎come anticipa Valentini. “Questa operazione non sarà fatta per diminuire i reati, perché a fare la differenza sono il tipo dei cittadini e la nostra rimane una delle città più sicure”. Sicurezza c’è, ma sapere che c’è un ulteriore controllo servirà comunque per prevenire. “I malentenzionati dovranno sapere che la nostra è una città sicura e tranquilla – spiega Valentini – bisogna far sapere a chi va a rapinare un negozio o un’abitazione a Siena è ripreso e non può sfuggire alla telecamere”. Una novità che verrà messa in atto dal prossimo anno.
“Siena ha bisogno della Polizia Municipale – conclude il primo cittadino – spesso i cittadini sono i primi a lamentarsi contro i Vigili, ma senza di loro non sarebbe così facile garantire sicurezza e controllo nella nostra città”.

Simona Sassetti

ASCOLTA LE INTERVISTE DEL COMANDANTE DELLA POLIZIA MUNICIPALE SIMONA SESTINI E DEL SINDACO BRUNO VALENTINI

 

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena