Prima pagina

Siena Biotech: “Aprile sarà il mese decisivo”

Aprile sarà il mese fondamentale per trovare una soluzione lavorativa per i dipendenti della Siena Biotech che rischiano la disoccupazione. Il tribunale ha accettato la richiesta di fallimento ed i tempi stringono. “Il 2 aprile il giudice ha accolto la richiesta del curatore fallimentare – ha detto ai microfoni di Are Marco Goracci segretario Filc Tem Cgil – quindi è probabile che a maggio si procederà con i licenziamenti collettivi. Per questo abbiamo a disposizione 30 giorni per approfondire i contatti che abbiamo avuto in questi mesi e capire se ci sono margini di trattativa per inglobare i ricercatori di Siena biotech in altre azienda dello stesso settore che ci sono nel territorio. E’ importante il coinvolgimento della Regione che ha preso degli impegni precisi anche con i dipendenti che stanno continuando l’occupazione della sede iniziata il 13 febbraio. Nei prossimi giorni dovrebbe essere convocato un tavolo istituzionale con Provincia, Comune, Regione e ovviamente rappresentati dell’azienda e dei lavoratori per studiare soluzioni per garantire un futuro lavorativo anche dopo la scomparsa di Siena biotech”.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena