Facebook Posts Home Slide Show Prima pagina

Siena Awards 2021: ultimo weekend per visitare le mostre

Il Siena Awards 2021 si avvia al gran finale, con la possibilità di visitare le 8 mostre allestite a Siena e Sovicille fino a domenica 5 dicembre. L’edizione di quest’anno sarà ricordata per i grandi nomi dei fotografi presenti, a partire da Brent Stirton e Steve Winter, con la più grande retrospettiva mai realizzata su di lui, ma, soprattutto, per lo straordinario successo internazionale riscosso dalla foto “Hardship of Life”, vincitrice assoluta del SIPA 2021, Siena International Photo Awards. Questo, insieme all’alta qualità delle esposizioni allestite in location diverse, di cui alcune all’aperto e tutte nel rispetto delle norme anti Covid-19, ha richiamato a Siena numerosi visitatori italiani e stranieri e confermato la grande forza dell’immaginazione e delle arti visive per guardare oltre la pandemia, come spiega Luca Venturi, fondatore e direttore artistico del Siena Awards. “Il grande interesse nazionale e internazionale suscitato dalla foto vincitrice del SIPA 2021 – dice Venturi – ha ‘travolto’ positivamente ed emotivamente il festival e tutti noi, ma non è stato l’unico elemento di attrattiva del festival Siena Awards, che conferma la sua formula vincente allargando lo sguardo anche oltre Siena. Un valore aggiunto viene, infatti, dalle due mostre diffuse allestite in città e nel borgo di Sovicille. Siamo molto soddisfatti di queste scelte e, in particolare, del successo che sta riscuotendo l’esposizione a Sovicille, con la possibilità di scoprire il centro storico e anche i locali del Centro culturale ‘La Tinaia’, recentemente recuperati e valorizzati dalla presenza di scatti belli e suggestivi come quelli di Brent Stirton”.

L’immagine “Hardship of Life”, scattata dal fotografo turco Mehmet Aslan, è esposta all’ingresso dell’ex distilleria dello Stellino, alle porte di Siena, insieme a tutti gli scatti vincitori delle dodici categorie del SIPA, Siena International Photo Awards, con la mostra “Imagine All the People Sharing All the World”. L’esposizione riunisce foto e video nati dall’immaginazione e dall’arte visiva di Premi Pulitzer, pluripremiati vincitori del World Press Photo, fotografi di National Geographic e altri grandi nomi della fotografia internazionale, oltre ad appassionati di fotografia come l’autore della foto dell’anno. Il suo scatto ha generato in pochi giorni una forte ondata emotiva in tutto il mondo e dato il via a una straordinaria gara di solidarietà sfociata nella raccolta fondi “Can a photo make a difference” lanciata da Siena Awards per aiutare Munzir, che ha perso la gamba destra durante un bombardamento in Siria, e suo figlio Mustafa, nato senza gli arti inferiori e superiori a seguito di una malformazione provocata dall’assunzione di farmaci da parte della madre durante la guerra in Siria. Grazie ai primi contributi della raccolta fondi, ancora aperta sulla piattaforma GoFundMe, padre e figlio arriveranno presto in Italia per essere operati al Centro Protesi Vigorso di Budrio, in provincia di Bologna.

Le mostre a Siena. Il Museo di Storia Naturale di Siena “Accademia dei Fisiocritici” ospita la retrospettiva “Big Cats” dedicata al fotoreporter americano Steve Winter con immagini potenti e commoventi scattate in tutto il mondo per il National Geographic per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla conservazione dei grandi felini: leopardi delle nevi, tigri, puma, giaguari e leoni immortalati nel loro habitat naturale. Nello stesso spazio espositivo è possibile vedere anche la mostra “Above us only sky”, con le suggestive immagini scattate dal cielo e vincitrici del Drone Photo Awards, quarta edizione dell’unica mostra collettiva in Italia dedicata alla fotografia aerea.

Piazza Matteotti, Piazza Madre Teresa di Calcutta, Via Pianigiani e La Lizza accolgono, inoltre, la mostra “I wonder if you can”, con i vincitori delle 19 categorie del Creative Photo Awards, concorso internazionale del Siena Awards dedicato alla fotografia artistica e creativa, mentre l’Area Verde Camollia 85 ospita la mostra “Look Beyond” con le opere di Peyman Naderi, fotografo d’arte e ritrattista iraniano specializzato nella manipolazione di luci, ombre e colori per un nuovo genere di Dark Portrait Photography. Oltre 100 botteghe e negozi della Y storica del centro storico di Siena, in via Banchi di Sopra, via Banchi di Sotto e via di Città, sono, invece, coinvolte nella mostra diffusa “Open – Apriamo la porta al mondo” e stanno ospitando nei loro spazi le immagini della mostra “Imagine All The People Sharing All the World” del Siena Awards 2020, chiusa prematuramente a causa del lockdown. L’esposizione è promossa e organizzata dal Comune di Siena in collaborazione con Siena Awards.

Due, infine, le mostre del Siena Awards 2021 a Sovicille. Il Centro culturale “La Tinaia” ospita la mostra monografica di Brent Stirton, icona sudafricana del fotogiornalismo pluripremiato per i suoi reportage su grandi testate internazionali, premiato anche come “Migliore autore” al SIPA 2021, Siena International Photo Awards e noto per le sue immagini dedicate alle barbarie dei bracconieri sui grandi animali in Africa, Asia e Sud America. Nel centro storico di Sovicille, inoltre, è possibile visitare la mostra diffusa “Animalia. Il mondo dell’immaginazione non ha gabbie!” che ha trasformato il paese in un ‘parco zoologico immaginario’ con oltre 40 animali di tutto il mondo “liberati” dall’arte della fotografia e affacciati da muri, finestre e porte tamponate degli edifici. L’esposizione è promossa e organizzata dal Comune di Sovicille in collaborazione con Siena Awards.

Info e social Siena Awards. Le mostre del Siena Awards 2021 sono aperte oggi, venerdì 3 dicembre, dalle ore 15 alle 19, mentre domani, sabato 4 e domenica 5 dicembre sarà possibile visitarle dalle ore 10 alle 19. Il festival Siena Awards è promosso dall’associazione culturale Art Photo Travel in coorganizzazione con il Comune di Siena, con il patrocinio di Ministero degli Esteri, Ministero della Cultura, Università degli Studi di Siena, Regione Toscana e Camera di Commercio di Siena e Arezzo. I Main Partner dell’evento sono Banca Mediolanum, Etruria Retail, Carrefour Market, Lumix, Siena Ambiente e la catena di negozi specializzati foto/video “Il Fotoamatore”. Il partner tecnico è Rete Ivo, Internet Veloce Ovunque. Per ulteriori informazioni, è possibile consultare il sito www.festival.sienawards.com e seguire i canali social su Facebook, sienawards; Instagram, @sienawards; Twitter, Siena Awards e YouTube Siena Awards.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena