Calcio Facebook Posts Home Slide Show Sport

Siena, altra figuraccia. Perde a Sinalunga ed è a -1 dalla zona retrocessione

Ogni volta sembra di aver toccato il fondo, e invece poi si scopre che c’è ancora da scavare. Il Siena perde con la Sinalunghese (quarto k.o. nelle ultime cinque gare) e rimedia l’ennesima figuraccia di un campionato che sta prendendo una bruttissima piega. A decidere la gara Doka, con un colpo di testa a due minuti dal 90’, quando i bianconeri stavano difendendo il pareggio con due uomini in meno (espulsi per somma di ammonizione Bani e Zulpa, all’esordio). Una partita aperta dal gol lampo di Corsetti, viziato da un fuorigioco che il guardalinee aveva segnalato ma che non era riuscito a trasmetterlo all’arbitro (è la serie D, bellezza). Narduzzo, parando il rigore su Sciacca, aveva tenuto in piedi il match, riaperto da un colpo di testa di Guidone al 56’ su assist di Martina: poi la doppia espulsione e la Sinalunghese che nel forcing finale trova la rete del vantaggio. Rete inutile, tra l’altro: per sette minuti, tra l’uscita di Sare e l’ingresso di Ruggeri, il Siena ha giocato senza un 2001. Se avesse portato a casa punti, gli avversari facendo ricordo avrebbero vinto 3-0 a tavolino. Un errore clamoroso, segno di una situazione totalmente confusionaria. Mentre i tifosi protestano nuovamente fuori dallo stadio, domenica arriva la Pianese e per la prima volta non si guarderà più la vetta della classifica, ma la zona bassa: i playout sono lì, ad un punto. E quindi sì, c’è ancora da scavare.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena