Sicurezza in città, infuria la polemica. Il sindacato di Polizia scrive al Questore per le dichiarazioni del sindaco
10 Ott, 2016
brunovalentini berlinghieri

Sul tema della sicurezza infuria la polemica politica. Il sindaco Valentini rivendica i dati del Sole 24Ore che indicano a Siena la diminuzione dei reati e ne fanno una delle città più sicure a livello nazionale, il Circolo Sena Civitas e il sindacato di Polizia Ugl sostengono invece che “le statistiche vengono formulate sulla base delle denunce dei cittadini, ma non in base
al numero dei reati realmente commessi” e  che ormai parecchie persone evitano di sporgere denuncia .
E in merito all’infelice frase del sindaco che esiste una tesi secondo la quale “la Questura sia propensa a cestinare le denunce pur di non far divenire ufficiali certi dati”, il sindacato di polizia ha scritto al Questore chiedendone l’intervento, dato che se questa tesi fosse verità “si tratterebbe di reati gravissimi ed inaccettabili se commessi dagli ufficiali addetti alla ricezione denunce”.

Di seguito il comunicato

Premesso che nei giorni scorsi sono apparse, su alcuni organi locali d’informazione, dichiarazioni del Sindaco di Siena circa l’esistenza, in città, di una tesi secondo cui “la Questura sia propensa a cestinare le denunce pur di non far divenire ufficiali certi dati”, per altro affermazione a cui lui stesso non crede.
Sarebbe auspicabile che la S.V. volesse disporre alla polizia giudiziaria, sensi ex art. 55 CPP, di procedere di iniziativa alle indagini del caso non escludendo anche di escutere, sensi ex art. 351 CPP, il Sindaco di Siena in qualità di persona informata sui fatti al fine di individuare chi siano i soggetti che diffondo tali tesi atteso che si tratterebbe di reati gravissimi ed inaccettabili se commessi dagli ufficiali addetti alla ricezione denunce.
Si ritiene tale attività indispensabile attesa la Sua posizione di Questore nonché di datore di lavoro di chi opera presso la Questura.
Se il principale compito del Sindacato è la tutela dei dipendenti, il compito del datore di lavoro è proprio assicurare la stessa.

Si ringrazia.
Mauro Marruganti segretario Siena