Sicurezza e degrado in città: il Drago chiede più controlli
7 Giu, 2016
Laura Bonelli, presidente del Consorzio per la Tutela del Palio

A seguito di una serie di recenti e spiacevoli circostanze che hanno visto il centro storico interessato da episodi di inciviltà, l’Assemblea di Sedia della Contrada del Drago ha discusso sul tema della vivibilità della Siena intra moenia, nella consapevolezza che la cura e l’attenzione al territorio sono una delle prerogative della natura stessa delle contrade. La Sedia della Contrada del Drago ha constatato all’unanimità come sia in atto, nel centro storico, un preoccupante processo di degrado, con particolare riferimento a gravi fatti che si verificano continuamente nelle ore notturne, andando non solo a preoccupare e infastidire gli abitanti, ma anche a minare la vivibilità dei rioni. Si tratta di un problema complesso, comune a molte altre Consorelle, che si manifesta particolarmente nelle zone di territorio meno frequentate e meno illuminate, come nel caso del Vicolo della Pallacorda. Per questa strada la nostra preoccupazione è ancora maggiore perché, oltre alle abitazioni, vi si trova la stalla della Contrada: luogo simbolo della vita delle nostre comunità. Tutto ciò premesso, la Contrada del Drago chiede con decisione all’amministrazione comunale e alle forze dell’ordine di provvedere a svolgere un attento e capillare controllo sul territorio, avvalendosi di tutti i mezzi disponibili, utili a rappresentare un deterrente al ripetersi di di comportamenti incivili e insolenti, che creano disturbo agli abitanti e danni alle infrastrutture pubbliche e private.

Nella foto il Priore del Drago Laura Bonelli