Sicurezza a Siena, il sindacato Ugl chiede un confronto pubblico con il sindaco Valentini
12 Ott, 2016
Valentini microfono

Non mancano le polemiche sul tema della sicurezza a Siena. Dopo il botta e risposta dei giorni scorsi tra il sindaco Valentini e le organizzazioni sindacali della Polizia, il segretario dell’Ugl Mauro Marruganti propone un confronto pubblico, imminente, tra il sindacato delle forze dell’ordine e il primo cittadino.

Leggendo le dichiarazioni del Sindaco di Siena in ordine alla risposta relativa ad una
interrogazione sulla sicurezza presentata da alcuni consiglieri comunali, che coinvolge anche questa
Organizzazione Sindacale, si chiarisce quanto segue.
In primo luogo è stato divulgato un documento unitamente al Circolo Sena Civitas sulle dichiarazioni del Sindaco perché proprio insieme al suddetto Circolo, nel mese di febbraio scorso, questo Sindacato aveva organizzato un convegno pubblico sul tema della sicurezza ove erano chiaramente emerse diverse criticità in ambito cittadino non ultima la riottosità da parte della cittadinanza nel formalizzare le denunce relative a reati anche procedibili d’Ufficio. In secondo luogo non ci risulta che il citato Circolo sia un movimento politico ovvero collegato a qualsiasi partito.
Nella sua nota, il Sindaco ammette tuttavia che “Siena non è esente da fenomeni di criminalità contro il patrimonio e le persone”. In tale ottica, anche al fine di collaborare alla risoluzione dei citati fenomeni e per trovare una risoluzione seria e concreta, si propone al primo cittadino, anche per le responsabilità
conseguenti alle sue funzioni, un confronto pubblico da tenersi quanto prima”.

Mauro Marruganti, segretario Ugl Polizia Siena