Sì alla fusione tra Torrita e Montepulciano, Giancarlo Pagliai: “Insieme saremo più forti e competitivi”
8 Nov, 2018
Pagliai comitato si fusione montepulciano-torrita)

“Abbiamo sostenuto questo progetto perchè siamo convinti che con la nascita di un comune unico potremo erogare servizi migliori a minor costo, creare infrastrutture, creare le condizioni per una crescita economica grazie alla complementarietà  dei due territori e allo sblocco del patto di stabilità: i comuni di Torrita e Montepulciano hanno lì fermi in cassa 11 milioni di euro che nessuno può usare”. A parlare è Giancarlo Pagliai, coordinatore del comitato del sì alla fusione dei due comuni della Valdichiana senese. “Inoltre – ha aggiunto – un Comune unico di circa 22.000 abitanti, che diventerebbe uno dei più popolosi della Valdichiana, avrebbe di sicuro una forza contrattuale molto significativa nei confronti dei livelli superiori e non solo”.