Servizi educativi del Comune di Siena: manca il personale. I sindacati: “Rinnoviamo la richiesta di un incontro con il sindaco”
14 Mar, 2019
FP CGIL striscione

Manca personale, sia nei nidi che nelle scuole dell’infanzia e c’è preoccupazione perchè il sindaco non ha risposto alla richiesta di un appuntamento per un confronto. L’allarme arriva dai sindacati dei servizi educativi del Comune di Siena. Ai nostri microfoni Maria Luisa Ghidòli, Fp Cgil. “Venerdì 8 marzo tutto il personale dei servizi educativi del Comune di Siena si è riunito in assemblea, preoccupato del futuro dei nidi e delle scuole dell’infanzia. Nel nido mancano circa 15 unità tra educatrici, cuoche e custodi ed altre se ne andranno entro l’anno per i pensionamenti e non abbiamo notizia di assunzioni. Inoltre manca una graduatoria per le supplenze nella scuola dell’infanzia malgrado si sia fatta una selezione rimasta nei cassetti comunali dal 3 dicembre 2018. Da tempo la RSU e le organizzazioni sindacali FP CGIL, FP CISL, FPL UIL hanno chiesto un incontro al sindaco, ma ancora non abbiamo ricevuto una data. Era stato fissato un incontro il 7 marzo, ma all’ultimo momento è stato annullato per sopraggiunti impegni del sindaco. La sera stessa dell’8 marzo abbiamo rinnovato l’invito, ma a tutt’oggi non ci è stata data disponibilità. Questo è preoccupante, perchè un sindaco che non vuole incontrare i sindacati ovviamente provoca un conflitto”.