Calcio

Serie D: Poggibonsi vince e si porta a -2 dalla Robur

Il Poggibonsi di Mister Fusci cala il poker nella gara interna contro la Virtus Flaminia ed approfitta del pareggio interno della Robur Siena contro il Gavorrano per portarsi a -2 dalla vetta a novanta minuti dalla fine del campionato di Serie D Girone E.
Il Poggibonsi deve fare a meno di Colombini e Galbiati assenti per squalifica e Mister Fusci disegna la formazione dei Leoni con De Vitis che in difesa fa coppia con Checchi, a centrocampo spazio a Ghelardoni e Ceccatelli mentre in avanti Valenti fa coppia con Foderaro. Nella Virtus Flaminia Mister Rossi schiera Polidori punta centrale con Greco in veste di suggeritore.
Partono bene gli ospiti che nei primi dieci minuti di gara usufruiscono di quattro calci d’angolo sui quali però fa sempre buona guardia la difesa giallorossa. La prima conclusione in porta è di marca Virtus Flaminia con Tashiro che calcia bene da posizione defilata e Pacini risponde presente sventando la minaccia. I Leoni iniziano a macinare gioco subito dopo e Foderaro prima è anticipato dall’estremo difensore ospite Scarpa in uscita e poi lo stesso numero nove giallorosso impegna il portiere laziale con un sinistro ad incrociare. Al minuto 22′ Foderaro ha sui piedi la palla del vantaggio: dopo una ripartenza orchestrata da Rosseti l’attaccante dei Leoni si ritrova a tu per tu con Scarpa che è bravo a respingere con i piedi. Sul calcio d’angolo seguente Caciagli batte e Checchi in area stacca bene con la palla che finisce a lato di un soffio. Al 27′ i Leoni passano: Foderaro diventa uomo assist e serve una palla d’oro sulla corsa di Rosseti che entra in area e supera Scarpa con un diagonale che si insacca all’angolino. Per il centrocampista del Poggibonsi si tratta della decima rete in campionato. Un minuto dopo è la volta di Valenti che riceve palla al limite dell’area ed impegna Scarpa che con un colpo di reni devia il pallone sopra la traversa. Ancora Valenti protagonista alla mezz’ora: serpentina del numero dieci giallorosso e conclusione che Scarpa respinge. Al 40′ Valenti lancia Foderaro in campo aperto, il centravanti giallorosso si porta in avanti il pallone e poi lascia partire un tiro soffice che scavalca Scarpa ma il palo nega la gioia del goal al bomber dei Leoni. La prima frazione di gioco si conclude con i Leoni in vantaggio per 1-0.
Nella ripresa pronti via ed i Leoni raddoppiano dopo appena due minuti di gioco: Valenti riceve palla sulla trequarti ospite, si gira e scocca un gran sinistro che si infila sotto il sette della porta ospite. La Virtus Flaminia accusa il colpo ma si fa vedere dalla parti di Pacini al 55′ e Polidori è pericolosissimo con la sua incursione in area ma il suo tiro viene respinto da Pacini con i piedi. Al 66′ Tiritiello lancia bene Foderaro che continua la sua personale sfida con Scarpa: conclusione a girare ma il numero uno ospite dice ancora di no all’attaccante giallorosso e la stessa azione si ripete due minuti dopo quando questa volta Caciagli lancia bene di esterno Foderaro che entra in area, conclude e Scarpa respinge nuovamente. Ma dopo due minuti Foderaro trova la rete personale: il numero nove giallorosso ruba palla alla difesa della Virtus Flaminia, supera Scarpa e deposita la palla in rete siglando il 3-0. La Virtus Flaminia risponde al 75′ con D’Amico che dai venticinque metri trova un destro angolato che supera Pacini per il 3-1. Al minuto 81′ il neoentrato Marciano conquista una punizione dal limite: lo stesso Marciano calcia di precisione ed infila Scarpa per la quarta volta. Nei minuti di recupero gli ospiti trovano la rete del 4-2 grazie a Polidori che con una punizione deviata da un giallorosso riesce a superare Pacini.
Al triplice fischio del direttore di gara i Leoni possono esultare: allo Stefano Lotti Poggibonsi batte Virtus Flaminia 4-2.
Le voci dagli spogliatoi

Massimo Fusci (Allenatore Us Poggibonsi): “Bravi a tutti, complimenti a tutti: bravi a tenere vivo questo campionato ed a crederci come ci abbiamo sempre creduto. Il nostro è stato un cammino strepitoso: veniamo da dodici risultati utili consecutivi e da cinque vittorie di fila. Ma non ci scordiamo che siamo sempre secondi, siamo ancora dietro e quindi domenica dobbiamo assolutamente vincere. Sarà difficile e spero che questi ragazzi continuino anche domenica in questo meraviglioso percorso di campionato”.

Roberto Rossi (Allenatore Virtus Flaminia): “Abbiamo disputato un ottimo primo tempo, poi quella rete ad inizio ripresa ci ha un po’ tagliato le gambe visto che avevamo in campo una squadra molto giovane. Del Poggibonsi non posso che parlare bene, giocano un bel calcio ed hanno ottime individualità. Il nostro futuro? Credo e spero che si possa risolvere tutto”.

Giuseppe Cianciolo (Direttore Sportivo Us Poggibonsi): “Voglio partire dallo striscione esposto dai nostri tifosi che recita “Comunque vada siamo orgogliosi di voi”: bene, questo è l’emblema del nostro campionato. Siamo arrivati agli ultimi novanta minuti, ci giochiamo tutto all’ultima gara. Ci crediamo, ci abbiamo sempre creduto fin dall’inizio della stagione. Oggi abbiamo fatto bene contro un’ottima squadra e domenica ce la giocheremo tutti insieme con i nostri tifosi per provare ancora nuove emozioni”.

Niccolò Rosseti (Centrocampista Us Poggibonsi): “Dopo il nostro 2-0 l’orecchio alla tribuna c’è andato per sapere come stava andando la gara a Siena. Noi oggi dovevamo chiuderla il prima possibile, era importante e fondamentale vincere sperando che i nostri avversari facessero un passo falso. Così è stato ed il nostro sogno continua. Io in doppia cifra? E’ una bella sensazione”.

POGGIBONSI: Pacini, Tafi, Tiritiello, Caciagli, Checchi, De Vitis, Rosseti, Ghelardoni, Foderaro (31’st Picone), Valenti (14’st Marciano), Ceccatelli (38’st Ticci).
A disposizione: Gasparri, Ciolli, Bagnoli, Vitiello, Cresti, Bandini. Allenatore: Mike Fusci

VIRTUS FLAMINIA: Scarpa, De Fato (36’st Onofri), Tashiro, D’Amico, Gasperini, Iannelli, Salvatori (18’st Giustarini), Scortichini, Polidori, Greco, Macri.
A disposizione: Palombi, Puccica, Martinozzi.
Allenatore: Roberto Rossi

Arbitro: Sig. Raffaele Agrò della sezione di Terni
Assistenti: Sclavi di Macerata e Blasi di Jesi

Goal: 27′ Rosseti (P), 2’st Valenti (P), 28’st Foderaro (P), 30’st D’Amico (VF), 36’st Marciano (P), 46’st Polidori (VF)

Ammoniti: Caciagli (P), D’Amico (VF)

Espulsi: nessuno.

Note: angoli 7-4, offside 3-1. Recupero 0′ e 2′. Spettatori 345.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena